Azpitarte: "L'Inter non può paragonarsi a Juve o Milan, è un Chievo con soldi cinesi"

18.10.2020 22:30 di Gianmarco Minossi   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Azpitarte: "L'Inter non può paragonarsi a Juve o Milan, è un Chievo con soldi cinesi"

Intervistato da Milan News, il giornalista spagnolo nonché biografo di Modric, Vicente Azpitarte, ha spiegato il suo astio nei confronti dell'Inter: "Fondamentalmente perché non sopporto la presunta superiorità morale dei loro tifosi, aiutati da una stampa totalmente sbilanciata da parte nerazzurra. Un club come l'Inter non può aspirare ad essere grande se non è riuscito a vincere un solo titolo nell'ultimo decennio. È ancora uno dei grandi club d'Italia ma non può competere con Juve o Milan. Non chiedo che gli Interisti debbano sentirsi inferiori alla Juve o al Milan, ma chiedo che li rispettino perché rappresentano i due grandi club in Italia. L'Inter ha avuto grandi momenti nella sua storia ma oggi è ancora un Chievo con soldi cinesi che si dedica ad ingaggiare veterani grazie alle agevolazioni fiscali italiane. Non hanno un progetto futuro e la decisione di giocatori come Tonali lo dimostra".