Amoruso a RBN: "L'impressione è che la Juve abbia snobbato la gara contro il Lione. Serve il tridente davanti"

28.02.2020 09:30 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Amoruso a RBN: "L'impressione è che la Juve abbia snobbato la gara contro il Lione. Serve il tridente davanti"

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Stile Juventus’, è intervenuto l’ex Juventus Nicola Amoruso per analizzare il ko dei bianconeri ieri a Lione: “Oggi è dura essere ottimisti, ho la netta impressione che la Juventus abbia quasi snobbato questo ottavo di finale contro il Lione. L’approccio nel primo tempo è stato sbagliato, l’hanno completamente regalato. È una Juventus troppo brutta essere vera, sicuramente ci aspettavamo tutti di più. Io non capisco come mai Sarri, che resta un buon allenatore, abbia questi problemi nella comunicazione che è fondamentale. Deve farsi consigliare da qualcuno perché tutti ascoltano quello che dice l’allenatore della Juventus. È un allenatore che lavora ad alti livelli, dovrebbe stare attento a quello che dice. Detto questo, il centrocampo resta il punto debole. Io rimango convinto del fatto che bisogna cambiare qualcosa al centro e che si debba giocare con i tre davanti. Le cose sono cambiate un po’ in meglio quando Sarri ha messo il tridente. Non capisco perché farsi tanti problemi per il tridente quando tutte le grandi squadre d’Europa lo usano”.

Com’è possibile che a metà stagione l’allenatore non abbia ancora trasmesso le sue idee?
“Sicuramente questa è la cosa più grave. Le risposte ce le deve dare l’allenatore e noi ce le aspettiamo. Mi dicono sia un allenatore che lavora molto bene in settimana. Sulla qualità della rosa c’è poco da discutere, forse abbiamo dato un po’ tutti troppo per scontata questa sfida, è una cosa che può capitare anche alle grandi squadre. Sicuramente l’impressione è che la Juve non sia scesa in campo con la giusta determinazione, ma io continuo a guardare avanti con ottimismo”.

Rabiot?
“Non voglio buttare la croce su un giocatore solo, penso che si sia sbagliato proprio l’approccio mentale. Non deve succedere, ma succede. Però c’è ancora il tempo per rimediare ai danni. Sicuramente non è questo il tempo delle sentenze definitive”.

Clicca sul podcast in calce per la trasmissione completa.


Stile Juventus, rubrica sul mondo Juve a cura di Nicola De Bonis e Quintiliano Giampietro. Ospiti: Nicola Amoruso, Andrea Bosco.