TRE SQUILLI ALL’IKEA

14.09.2021 22:52 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
TRE SQUILLI ALL’IKEA
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La Juventus non può sbagliare in Svezia, serve una scossa. Allegri lo sa e sceglie una formazione prudente e logica con Szczesny a cui viene concessa fiducia, in difesa Danilo, De Ligt, Bonucci e Alex Sandro. A centrocampo Cuadrado, Locatelli, Bentancur Rabiot e in attacco Dybala e Alvaro Morata.

Il Malmo presenta una squadra molto fisica.

Match molto equilibrato all’inizio con il Malmoe che prova lo scontro di potenza e la Juventus che punta su velocità e ripartenze. 

Prima occasione per Dybala con pallone alto di poco. 

JUVE AVANTI - bianconeri avanti con Alex Sandro. Traversone dalla destra di Cuadrado che viene lisciato da Nielsen. Alex Sandro anticipa Ahmedhodzic e di testa mette alle spalle di Diawara.

Bianconeri più pericolosi con grande occasione per raddoppiare con Alex Sandro su lancio di Bonucci e Morata che non supera Diawara. 

Bianconeri che usufruiscono di un rigore, Morata sul filo del fuorigioco si muove bene e Nielsen lo stende, Dybala raddoppia dal dischetto con un po’ di fortuna. 

Morata un minuto dopo segna ancora con Morata abilissimo a sfruttare un assist di Szczesny e un bel lancio di Rabiot.

Ottimo primo tempo della Juventus con tante occasioni e pochi rischi. Nella ripresa la Juventus è molto pericolosa in ripartenza con Morata.

Entrano anche Kean e McKennie per Morata e Bentancur. Ci prova anche Dybala che impegna Diawara e Kean fermato dal fuorigioco. 

Szczesny prova a farsi vivo con due interventi non semplici. Entrano anche Kulusevski e Ramsey negli ultimi dieci minuti. 

Grandi occasioni per Kean prima con tiro al volo alto e poi con grande parata di Diawara. 

La Juventus attacca fino alla fine e vince con merito, una piccola iniezione di fiducia aspettando le prossime sfide, ma i bianconeri potrebbero esserci ancora.