SCUDETTO D’ESTATE? VANTAGGIO E SVANTAGGIO JUVE

03.04.2020 07:31 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
SCUDETTO D’ESTATE? VANTAGGIO E SVANTAGGIO JUVE

Scudetto d'estate? Sembra essere questo il piano per il calcio, almeno a sentire le ultime dichiarazioni del ministro Spadafora: "Stiamo pensando a un piano straordinario per le iniziative che devono partire da maggio, ossia da quando speriamo di poter essere fuori dall'emergenza Coronavirus e poter pensare al futuro. Ma per poter ripartire da maggio è necessario che a quella data tutte le realtà sportive arrivino con le risorse utili".

Insomma, se queste dichiarazioni, dovessero avere seguito, per lo sport potrebbero esserci realmente delle buone notizie ed a maggio si potrebbe riprendere a vedere, almeno a porte chiuse, alcune partite.

Lo scudetto assegnato in estate quindi, giugno o luglio con le coppe europee, probabilmente a seguire, un fatto anomalo, particolarissimo che sicuramente da un lato potrebbe favorire qualcuno e dall'altro sfavorire qualcun altro.

Sicuramente la Juventus da un calendario fitto, che prevederebbe un gran numero di partite ravvicinate, una ogni tre giorni, praticamente, ha dei vantaggi e degli svantaggi.

ROSA LUNGA - il vantaggio dei bianconeri è quello di avere una rosa lunga. La famosa panchina numerosa potrebbe aiutare i bianconeri a gestire più impegni ravvicinati, con maggior turnover e minore stanchezza dei singoli, da capire, questo potrebbe essere un vantaggio, anche se di Cristiano Ronaldo ce n'è solo uno e non potrà essere spremuto.

ROSA NON GIOVANISSIMA - il problema, è proprio la presenza di una rosa non giovanissima, età media abbastanza alta e quindi, questo potrebbe voler dire necessità di recupero più lunga, che con tante partite ravvicinate potrebbe venire a mancare. 

Anche le alte temperature, anche se serali, potrebbero poi, influire su calciatori con età media più alta.

La stagione speriamo riprenda presto, difficile dire oggi chi sarà avvantaggiato, in ogni caso biosgnerà essere pronti ad affrontare delle condizioni al limite.