PIRLO NON VUOLE ABDICARE

27.02.2021 09:30 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
PIRLO NON VUOLE ABDICARE
TuttoJuve.com
© foto di Nicolò Campo/Image Sport

La Juventus si concentra sulla sfida con l'Hellas con Andrea Pirlo che sa benissimo che sarà una partita molto difficile e molto fisica contro una squadra che gioca un ottimo calcio.

Pirlo non recupererà nessuno con Dragusin che può essere un opzione sin dall'inizio. Da capire chi giocherà con Bentancur che rientra da qualche giorno di infermieria, Ramsey e McKennie. Kulusevski sta bene, Morata starà ancora fuori per il virus e Dybala pure con la valutazione con lo staff medico per cercare di riaverlo il prima possibile. La Joya non è a rischio operazione. Ha fatto un consulto e si deciderà il modo più veloce per averlo a disposizione.

L'allenatore bianconero sa benissimo che non bisogna farsi sorprendere dalla fisicità del Verona, verranno addosso dal primo all'ultimo minuto.

Pirlo non vuole abdicare: "Faremo di necessità virtù e faremo con quelli che abbiamo a disposizione. Sapevamo già dall'inizio della stagione che sarebbe stata dura per le partite ravvicinate. Il rinvio della partita con il Napoli a giocare una partita in più, ma ormai siamo in questo circolo di partite e cercheremo di fare del nostro meglio. Dobbiamo andare avanti e non pensiamo a quelli che abbiamo fuori ma dobbiamo cercare di far rendere al meglio quelli che abbiamo a disposizione".

PENSIERO SCUDETTO - Il pensiero sullo scudetto c'è: "Sì si certo che sì continua a parlare dello scudetto, resta un nostro obiettivo. Dobbiamo continuare a volerlo raggiungere perché è alla nostra portata. Siamo la Juventus e dobbiamo continuare a lottare fino alla fine".

Un conto però è avere un pensiero sullo scudetto, un altro, avere la possibilità di vincerlo e di lottare fino alla fine, in questo senso la gara di stasera è esplicativa e la Juventus dovrà fare una grande prestazione per portare a casa da Verona i tre punti