PICCOLI STEP MA SERVE DI PIÙ

03.12.2020 03:05 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
PICCOLI STEP MA SERVE DI PIÙ
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Step by step, dice Andrea Pirlo, passo dopo passo si cresce, vero, il tre a zero contro la Dynamo è un passo avanti verissimo, ma anche una prestazione che ha lasciato ancora qualche piccola ombra, sul finire del primo tempo e sull'inizio del secondo. La Juventus è partita bene, ha fatto una prima mezz'ora di buona intensità e padronanza ma poi è calata in modo abbastanza importante, finendo poi per subire un paio di occasioni di cui una clamorosa degli ucraini.

In pratica, si poteva finire la prima frazione per 1-1, come a Benevento dove i bianconeri potevano essere 2-0. Il difetto al momento è non chiudere le gare nell'attimo in cui vanno chiuse e rischiare quando si riprende fiato di prendere gol, un difetto che abbiamo rilevato in più di un'occasione che è un difetto antico che aveva già la Juventus lo scorso anno, quando subivano spesso dopo il vantaggio il pareggio immediato degli avversari. 
Il passo avanti rispetto al Benevento è netto, ma non avevamo dubbi, con Ronaldo la squadra cambia, di intensità, di convinzione e di pericolosità, per questo la scelta di lasciarlo a casa sabato l'abbiamo sempre definita rischiosa, era una scelta valida per le motivazioni, ma pericolosa com'è stata nella sostanza, in quanto la rosa della Juventus da una parte è ricca ma dall'altra essere povera, non essendoci un quarto attaccante di ruolo che possa essere gettato nella mischia.

Con gli ucraini, soprattutto nella ripresa, abbiamo però visto più freschezza, speriamo che questo possa essere un segnale positivo in ottica Derby e campionato, del resto è lì che bisogna risalire. A Barcellona, settimana prossima, si cerchera l'impresa che più che altro potrebbe essere una bella iniezione di fiducia per il futuro.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve