PARI A BENEVENTO, NON CI SIAMO

28.11.2020 20:03 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
PARI A BENEVENTO, NON CI SIAMO
TuttoJuve.com
© foto di Insidefoto/Image Sport

Una gara da vincere con grosse difficoltà, vista l’assenza di Cristiano Ronaldo. Un rischio preso da Pirlo che schiera una formazione nuova con Szczesny, difesa inedita con Frabotta, De Ligt, Danilo e Cuadrado, Arthur e Rabiot con Ramsey e Chiesa a supporto di Morata e Dybala. 

Inzaghi punta su Lapadula, Caprari e Improta. 

Buon inizio in pressione della Juventus ma ci sono pochi spazi e ci vuole attenzione alle ripartenze dei campani. 

I padroni di casa spingono all’inizio con Barba che impegna Szczesny. 

JUVE AVANTI - la Juventus passa al minuto venti con l’uomo del momento, Morata, gran lancio di Chiesa per Morata che con una prodezza batte Montipò.

Grande azione della Juve con Dybala che non riesce a metterla dentro. 

Deve stare molto attenta la Juventus in ripartenza perché il Benevento è veloce e pericoloso. Altra bella azione della Juventus ma Ramsey chiude troppo centrale e para Montipò. Si fa male Caldirola ed entra Maggio.Altra grande azione della Juventus ma su Dybala interviene in modo dubbio Schiattarella. 

PAREGGIO BENEVENTO - La Juventus non raddoppia ed il Benevento pareggia, prima Schiattarella costringe Szczesny alla paratona e poi Letizia pareggia con un diagonale con la complicità della difesa. 

Primo tempo chiuso in parità, si doveva difendere meglio, come al solito male la gestione del tempo di recupero. 

Secondo tempo che inizia con un’occasione per il Benevento e con Morata che di testa mette fuori di poco.

La Juventus cerca la pressione ma non crea molto e la formazione di Inzaghi si difende bene. Al minuto ottantacinque grande azione di Bernardeschi cross al centro e Dybala costringe Montipò alla grande parata. 

La Juventus spinge nel finale ma impattta in un nuovo pareggio.  Aspettiamoci critiche perché così non si va da nessuna parte, o meglio non si va verso lo scudetto.