Marchisio ha voglia di ricominciare. La verità sull'addio allo Zenit

08.07.2019 10:45 di Edoardo Siddi Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Marchisio ha voglia di ricominciare. La verità sull'addio allo Zenit

Claudio Marchisio in queste settimane riflette sul suo futuro. Il Principino sta ricaricando le batterie e valutando dove ricominciare, dopo aver chiuso l'avventura in Russia con la maglia dello Zenit. Ha salutato con affetto, ha messo in valigia altre esperienze, di campo ma soprattutto di vita, lasciando in Russia l'immagine di un campione a tutto tondo. Uno disposto ad aprirsi anche all'esterno, a mostrare l'uomo dietro il calciatore. Sempre con la consueta eleganza.

L'eleganza non è mancata nemmeno al momento dell'addio. Non ci sono state porte sbattute o screzi, solo due parti pronte a confrontarsi per prendere la decisione migliore. Claudio lavora, lo Zenit è soddisfatto di lui, ma il tempo non si rivela un alleato. Marchisio sarà pronto per inizio settembre, ergo assolutamente in linea con le prime battute della stagione nella stragrande maggioranza dei campionati europei, ma in Russia, in quel periodo, la Prem'er-Liga - che parte questo weekend - è avviata e ha già superato diversi snodi, veleggiando verso la nona giornata. 

Così la scelta, con consapevolezza e lucidità, è quella di separare le strade. L'ex 8 della Juve capisce le esigenze del club, non vuole nemmeno pensare di poter diventare un problema, e saluta a testa alta, lasciando a San Pietroburgo il ricordo ci un calciatore che da quelle parti non si era mai visto. Dove lo porterà il futuro è ancora da capire, ma la certezza è che non mancheranno la fame e la determinazione. Il calciatore non ha finito di combattere e soprattutto chi darà una maglia all'uomo Marchisio potrà sentirsi in una botte di ferro.