LO STOP INFLUENZA LE OPERAZIONI, SARA' IL MERCATO DELLE IDEE ANCHE PER LA JUVE

27.03.2020 14:10 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
LO STOP INFLUENZA LE OPERAZIONI,  SARA' IL MERCATO DELLE IDEE ANCHE PER LA JUVE

L’incertezza che esiste sulla ripresa del campionato influenza anche il calciomercato, infatti le società devono e dovranno adeguarsi a quelle che sono le attuali normative che portano a una data ancora non definita sulla ripresa del campionato sempre che si possa e si spera, tornare a giocare.

Il fatto che con che non sia chiara la formula, in che modo si possa riprendere e quali saranno i costi ed i ricavi certi della società, lascia su tutto un alone di aleatorietà.

Anche il calciomercato potrebbe essere influenzato sotto questo punto di vista e di conseguenza anche le valutazioni dei calciatori.

Difficile per adesso andare a calcolare un budget e muoversi non sapendo quando inizierà e quando sarà finito il mercato e soprattutto quali saranno i ricavi della stagione in corso visto che c’è ancora la Champions da giocare, un campionato con una griglia da definire e anche la Coppa Italia potenzialmente da disputare.

Di carne al fuoco ce n’è molta ma la mancata certezza delle date per le competizioni, costi ed eventuali risparmi che ci potrebbero essere, per esempio gli ingaggi, non permette di conoscere le risorse di calciomercato disponibili al momento e di chiudere le operazioni.

La Juventusd ha già bloccato Kukusevski per la prossima stagione ma sono già pronti altri colpi sulla carta e si valuta se sarà possibile fare un grande acquisto in stile Pogba.

Potrebbe essere lui il grande botto della prossima stagione anche se l’operazione non è ancora chiara a livello di costi e ci sono anche piccole perplessità tecniche sulla continuità del calciatore stesso nelle ultime stagioni visto che a Manchester ha avuto qualche problema.

In ogni caso, fondamentale sarà sapere se la stagione riprenderà e quando e quali saranno le risorse mancanti, questo mercato sarà ancora di più rispetto agli anni scorsi quello delle idee.