LIVE TJ - LICHTSTEINER: "Abbiamo visto il sorteggio tutti insieme. Contenti di non aver preso il Real. Ma il Monaco è una squadra pericolosa"

 di Camillo Demichelis Twitter:   articolo letto 20162 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
LIVE TJ - LICHTSTEINER: "Abbiamo visto il sorteggio tutti insieme. Contenti di non aver preso il Real. Ma il Monaco è una squadra pericolosa"

Stephan Lichtsteiner ha parlato ai microfoni di Paolo Aghemo di Sky Sport. Ecco l'intervista riportata da TuttoJuve.com: "Dove avete visto il sorteggio? Qua a Vinovo con tutta la squadra, come prima degli altri sorteggi. Quindi come sempre in famiglia. Certamente il Monaco è un avversario comunque tosto da non sottovalutare. Quindi comunque eravamo contenti di non aver preso il Real Madrid, ma dall'altra parte sappiamo che è molto pericolosa come squadra il Monaco. Non ho ancora visto tantissimo del Monaco, non è che abbiamo già visto i video oggi subito dopo il sorteggio. Però sappiamo un po' come giocavano due anni fa, hanno sempre lo stesso allenatore, quindi giocano un bel calcio. In fase offensiva sono molto forti e davanti sono veloci. Se c'è forse un punto debole, senza aver visto niente, è che non hanno tanta esperienza. È una squadra molto giovane. Però comunque fanno tanti gol, quindi, dobbiamo fare attenzione da quel punto di vista. Ora siamo ancora in semifinale se vuoi migliorare quello che ha pi fatto due anni fa devi vincere la finale. Se no non sei migliorato. È vero che, come dici tu, mi piace che la squadra è diversa. Da tante parti sento dire: la squadra è più forte. Non lo so, avevamo un centrocampo con Pirlo, Vidal, Pogba e Marchisio, comunque anche davanti eravamo fortissimi, dietro siamo sempre gli stessi uomini più o meno. Quindi, come dici tu, la squadra è diversa e poi abbiamo fatto le nostre esperienze. Siamo arrivati in finale contro il Barcellona. L'anno scorso siamo usciti con tanta sfortuna contro il Bayern Monaco dove avevamo fatto molto bene. Quest'anno comunque siamo passati contro il Barcellona. Quindi la squadra sicuramente è cresciuta dal punto di vista mentale e credo che possiamo anche vincere".