LIVE TJ - ALLEGRI: "Oggi la squadra ha fatto una buona prestazione. Dobbiamo avere più rabbia e meno delusione. A Salerno ci sarà da battagliare"

27.11.2021 21:09 di Camillo Demichelis Twitter:    vedi letture
Fonte: Dall'inviato all'Allianz Stadium Camillo Demichelis
LIVE TJ - ALLEGRI: "Oggi la squadra ha fatto una buona prestazione. Dobbiamo avere più rabbia e meno delusione. A Salerno ci sarà da battagliare"
TuttoJuve.com
© foto di Image Sport

Massimiliano Allegri ha parlato al termine della gara contro l'Atalanta. TuttoJuve.com ha seguito l'evento in diretta:

Cosa manca alla sua Juve?

"Dopo la partita ho detto alla squadra di non essere delusi. Abbiamo fatto una buona prestazione senza concedere quasi nulla all'Atalanta, oggi l'episodio c'è girato contro. È la stessa prestazione che abbiamo fatto con la Roma, Lazio, Inter e Fiorentina, ma oggi abbiamo perso un pallone in mezzo al campo e Zapata ha fatto un gran gol. Anche oggi abbiamo avuto occasioni con Chiesa e ne abbiamo avute altre cinque. I ragazzi non è che non hanno gol nel gambe, c'è troppa fretta e voglia di fare. Bisogna continuare a lavorare, nel calcio purtroppo queste cose succedono. Dobbiamo ripartire dai nostri 21 punti e ci vuole più rabbia e voglia di lavorare. Fino a qui quello che abbiamo fatto non è bastato. Questa sera la squadra ha fatto una buona prestazione". 

Deluso da Kean?

"Ho detto prima che chi ha giocato dall'inizio e chi è entrato ha fatto una buona prestazione. Bisogna prepararsi per Salerno dove ci sarà da battagliare. Un passettino alla volta, Bisogna solo fare come stanno facendo i ragazzi".

Come stanno McKennie e Chiesa? Come ha fatto ad isolare la squadra da quello che è successo ieri?

"Oggi il presidente ha parlato alla squadra con un bellissimo discorso. L'ambiente è tranquillo la società pensa a tutto. Chiesa starà fuori perché ha un problema al flessore. McKennie ha preso una botta al ginocchio e vedremo se si è girato. Oggi sono tornati Chiellini e Bernardeschi e lunedì torna De Sciglio. Sono momenti e bisogna lottare per vincere ogni anno. Ora siamo lontani, non dobbiamo pensare ma solo affrontare la realtà. Il calcio è anche questo. Poi magari ciò che dico oggi tra 10 mesi non vale".

Cosa ne pensa dei fischi a Morata?

"Oggi devo ringraziare i tifosi perché ci sono stati vicini. Normale che quando si perde i tifosi fischino. Morata oggi ha fatto una buona partita tecnicamente e fisicamente, non ho niente da rimproverare a nessuno".

C'è stato un diverbio nel finale?

"C'è stato un fallo laterale, ma cose che accadono durante la partita. C'è grande rispetto. L'Atalanta ha fatto una partita fisica, la loro prestazione è stata superlativa. Hanno vinto con un tiro? Questo è il calcio. Si può spiegare delle occasioni e del tiro, ma bisogna vedere cosa fare per migliorare la fase realizzativa. Abbiamo sbagliato 2-3 partite con le medio-piccole".

Pensi di riproporre il ritiro?

"Non abbiamo obiettivi, ora dobbiamo pensare solo a vincere a Salerno. Il ritiro non serve pensavo anzi di dargli il giorno di riposo, ma i ragazzi invece si vogliono allenare e domani ci sarà allenamento".

La prestazione di Morata?

"Morata ha giocato bene tanti palloni. In questo momento come sbaglia una palla gli avversari ci puniscono. Il calcio è anche fiducia, manca un po' di spensieratezza in una squadra di ragazzi che vorrebbero spaccare il mondo e invece alcune cose non vanno. Un po' per demeriti e un po' perché va cosi. Senza spaccarsi la testa va accettato. Bisogna lavorare sulla prestazione".

Hai detto che l'organico della Juventus non era da Scudetto?

"A parte che la classifica dice questo. Io ho sempre detto che nella serie A non c'è un valore assoluto. Bisognava avere più punti, questo si. Dire questo e dire che la Juventus doveva vincere sicuramente il campionato ce ne passa. Siamo realisti, le cose vanno in un determinato modo Dobbiamo avere più rabbia e meno delusione. La rabbia dimostra che non siamo questi ma che siamo migliori. Io per primo".

Termina la conferenza stampa di Massimiliano Allegri