LIVE TJ - ALLEGRI: "Non puoi prendere gol con questa facilità. Ho sbagliato i cambi"

19.09.2021 23:46 di Camillo Demichelis Twitter:    vedi letture
Fonte: Dall'inviato all'Allianz Stadium Camillo Demichelis
LIVE TJ - ALLEGRI: "Non puoi prendere gol con questa facilità. Ho sbagliato i cambi"

Massimiliano Allegri ha parlato al termine della gara contro il Milan. Tuttojuve.com ha seguito l'evento in diretta:

Primo tempo quasi perfetto, poi è arrivati il pari...

"È cresciuto anche il Milan, dopo il gol abbiamo tenuto meno il pallone. Abbiamo sbagliato alcune situazioni importanti, e nel secondo tempo la prima occasione l'abbiamo avuta con Rabiot. Loro tenevano più il pallone ma non erano mai stati pericolosi. Sono partite contro squadre di vertice non puoi avere sempre il dominio. Non puoi prendere gol con questa facilità".

Ancora una volta avete subito una rimonta...

"Non può capitare come è successo in queste quattro partite. A novembre facciamo un bilancio. Avremo 12 partite di campionato e 4 di Champions. C'è stato un passo avanti sul gioco e tecnica e qualcosa anche sulla fase difensiva. Quando difendi bene non puoi concedere questi gol".

È più soddisfatto per i passi in avanti fatti o più preoccupato per questi risultati?

“Bisogna capire il momento della partita. Ogni palla diventa pesante, sia quando ce l’hai nei piedi ma soprattutto quando non hai la palla. E una cosa che dobbiamo capire”. 

Un giudizio sulla partita di Rabiot?

“Rabiot ha fatto una grande partita, deve migliorare nel far gol. Dev'essere più cattivo sotto porta, partire prima per poi arrivare a concludere. Per me ha fatto veramente una bella partita”.

Si aspettava di più dai cambi?

“Non ho azzeccato nemmeno oggi i cambi, in questo tipo di partite diventano determinanti per vincere”.

Addio allo scudetto?

“Non siate così pessimisti, il distacco dal Milan resta invariato. Innanzitutto pensiamo a fare una vittoria e poi ci sbloccheremo i valori restano sempre gli stessi”.

Ci spiega perché era più importante per il Milan oggi?

“Semplice perché loro avevano l’occasione per darci il colpo del ko mentre per noi era importante uscire da questa partita con un risultato positivo. Il Milan aveva la possibilità di schiacciarci”.

Perché la scelta di Bonucci e non De Ligt?

“Oggi volete farmi arrabbiare. Bonucci e Chiellini hanno fatto una partita straordinaria. C’è stato un momento dove poi abbiamo abbassato il livello, sicuramente devo lavorare sulla conoscenza di alcuni giocatori”.

La prestazione di Chiesa?

“È entrato in un momento difficile della partita e avevo bisogno di lui per portare la palla nella metà campo avversaria. Deve crescere e acquisire la consapevolezza di quello che può fare perché siamo alla Juventus”. 

In che senso non ha azzeccato i cambi? C’è un problema di concentrazione?

“Quando c’è un momento decisivo della partita bisogna giocare in un certo modo. Quando si gioca alla Juve la palla ha sempre un peso diverso rispetto ad altre squadre. Bisogna essere responsabili di essere in campo con la cattiveria giusta e questo è quello che adesso manca a noi”.

Szczesny nel finale ha dato un grande segnale?

“Faccio delle valutazione sui giocatori. Voi date giudizi perché è il vostro lavoro. Non è che uno è bravo e diventa meno bravo, ha avuto due incidenti di percorso. Oggi non è tornato, è quello che è un ottimo portiere e ha fatto una parata straordinaria”.

Termina la conferenza stampa di Max Allegri