ESCLUSIVA TJ - Domenico Maggiora: "Bentancur signor giocatore. Juve, occhio alla Samp. Scudetto possibile, ecco perchè"

24.09.2021 13:30 di Luca Cavallero   vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Domenico Maggiora: "Bentancur signor giocatore. Juve, occhio alla Samp. Scudetto possibile, ecco perchè"
TuttoJuve.com

Riguardo all'imminente Juventus-Sampdoria, la redazione di TuttoJuve.com ha intervistato in esclusiva Domenico Maggiora, ex calciatore tanto bianconero (1972-1974), quanto blucerchiato (1982-1983).

Juve-Sampdoria, che tipo di partita ti aspetti? I bianconeri, ultimamente, hanno dimostrato di poter andare in difficoltà contro chiunque, in qualsiasi momento...

"E' vero, è un momento molto difficile e gli episodi girano tutti storti. Però bisogna sottolineare una nota positiva".

Prego.

"Il fatto che, da un momento all'altro, la Juve acquisisce la vivacità per riprendersi. Questo è assolutamente positivo".

Sotto quali aspetti la Samp è temibile?

"La Samp può fare male a chiunque. Però non è una squadra che difende, anzi: concede molto! La Juve dovrà sfruttare ogni opportunità".

Tra i blucerchiati vi è Ihattaren, baby talento acquistato dalla Juve last minute e girato in prestito proprio ai genovesi...

"Alla Samp avrà modo di fare esperienza e di non correre il rischio di bruciarsi. Se la Juve lo ha scelto un motivo ci sarà".

In casa Juve tiene banco il discorso rinnovo di Dybala, che pretenderebbe ben 12 milioni annui di ingaggio, al pari grado di De Ligt...

"Purtroppo Dybala non sta dimostrando di valere quella cifra. La vera domanda è: fin quando la Juve sarà disposta ad aspettarlo? Poi, a proposito di De Ligt, vorrei dire una cosa...".

Che cosa?

"Ho sentito critiche nei suoi confronti... Mi sembrano assurde. Secondo me, difensori come lui sono merce rara".

Includi ancora i bianconeri nella corsa scudetto?

"Asoslutamente sì. Credo molto nella forza del gruppo, con i senatori che devono trainare i giovani. Mi aspetto anche di più da Bentancur, che secondo me è un signor giocatore".

Si ringrazia Domenico Maggiora per la cortesia e per la disponibilità dimostrate in occasione di questa intervista.