DYBALA GUIDA LA FILA DEI FELICI

23.10.2019 09:00 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
DYBALA GUIDA LA FILA DEI FELICI

Paulo Dybala, per lui ieri sera vera Joya, al di là del suo soprannome, felicità vera come non gli capitava da un po’, in Champions dalle sfide del girone con Young Boys e Manchester United dove era stato decisivo. Anche ieri era felice, ancora di più rispetto allo scorso quando era partito bene ma poi si era eclissato. Quest’anno la squadra propone in calcio diverso, più spettacolare, più dinamico, poi coinvolgente dove tutti stanno contribuendo con le loro giocate. 

LA LUNGA FILA -  Una lunga fila di giocatori a cui piace lavorare con Maurizio Sarri e che con il nuovo tecnico hanno trovato una dimensione nuova dopo un anno complicato. Da Dybala a Douglas Costa, pronto ormai al ritorno. Tutto questo considerando anche il ritorno di Higuain su ottimi livelli, dopo la parentesi tra Milan e Chelsea. Tutto questo senza dimenticare il rendimento eccezionals di Miralem Pjanic, cresciuto ancora o la nuova posizione di Cuadrado che da posizione studiata per esempio da Massimiliano Allegri e rilanciata da Sarri. 

PROTAGONISTI DIVERSI - ieri Dybala, con il Bologna Ronaldo e Pjanic, con l’Inter Dybala ed Higuain. Per ogni gara un protagonista diverso che evidenza come la squadra non dia punti di riferimento, contestualmente riesce a generare un calcio piacevole che deve solo migliorare come percentuale realizzativa. 

JOYA E PIPA CON VALIGIA A TERRA  -  sorprende che oggi come oggi, due degli assoluti protagonisti siano due calciatori che potevano essere altrove se non si fossero imputati nel restare. Meglio così, si sono rivelati motivati, carichi e pronti a portare in alto la Juventus. 

Per Dybala il cambiamento più radicale e ci guadagna anche la Juventus che potrà rivalutare Il calciatore sia in ottica individuale che di squadra. 

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve