Dopo Marotta parla Allegri: poco ma anche di mercato

14.06.2018 06:30 di Giulia Borletto  articolo letto 10620 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Dopo Marotta parla Allegri: poco ma anche di mercato

Non parla di mercato, Massimiliano Allegri non lo fai mai. Solo a giochi fatti commenta, solo dopo avere incontrato per la prima volta il nuovo acquisto lo elogia. Massimiliano Allegri è fatto così e come dargli torto. C'è già talmente tanta gente che affronta l'argomento per lui, perchè fomentare ulteriormente. Il mercato della Juventus non è ancora decollato, perchè il solo Perin non basta. Ci sono ancora tasselli qua e là  da riempire, ma il tempo non manca. "Golovin mi dicono sia forte. Cancelo è un giocatore del Valencia" ha spiegato ai giornalisti. "La Juventus, come sempre, si muoverà bene sul mercato. Avrò una rosa competitiva per lottare su tutti i fronti. Per fortuna il mercato chiude prima. Higuain-Icardi? Sono due grandi centravanti. Il mercato parte dopo il Mondiale, prima è difficile che ci siano grandi movimenti. Noi non dobbiamo fare grandi movimenti, poi il Mondiale cambia la percezione su molte cose". Il più grande acquisto effettuato fino ad oggi dalla società bianconera? Non aver ceduto agli elogi del Real Madrid. "Ho parlato con Perez, sono lusingato ma sono ho deciso di restare in una grande squadra, che ha grandi progetti e vuole continuare a vincere. Era giusto che declinassi l'invito, ma devo ringraziarlo per avermi accostato a quello che al momento è il più grande club al mondo".