DA ZERO A DIECI - ZERO A CHI REMA CONTRO, DIECI ALLA REAZIONE

02.12.2023 13:30 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
DA ZERO A DIECI - ZERO A CHI REMA CONTRO, DIECI ALLA REAZIONE
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Una vittoria da raccontare, i tifosi della Juventus che sono andati a Monza non torneranno a casa raccontando di aver visto una Juve senza gioco, racconteranno di aver vissuto un'emozione, perché prendere un gol al minuto novantadue e segnare al minuto novantaquattro è una grande emozione da raccontare e vivere. 

ZERO - a chi continua a cercare dall'esterno a danneggiare la Juventus, prima le polemiche con Fagioli, poi Pogba, ora i tentativi con Alelgri, hanno chiaramente paura e provano a creare problemi, ma non ci riusciranno. Farli godere con il pari del Monza e poi zittirli con Gatti vale molto. 

UNO - come i tiri subiti in porta dalla Juventus. Bisogna sicuramente fare meglio in quella situazione, fa bene Allegri ad arrabbiarsi. 

DUE - come i rigori sbagliati da Dusan Vlahovic in stagione, sicuramente li sa tirare, il problema è che si trova in un momento di eccessiva agitazione, deve tornare ad essere rilassato.

TRE - come i punti presi, fondamentali per provare a inseguire qualcosa che non è previsto, vincere così trasmette carica, ora testa alla prossima battaglia contro i campioni d'Italia, giocando come l'anno scorso al ritorno, sperando che il gol te lo diano buono. 

QUATTRO - come le occasioni da gol avute dalla Juventus nel primo tempo, se segni solo un gol è un po' pochino. Le gare vanno chiuse. 

CINQUE - a Colpani. Doveva essere una spina nel fianco, non lo abbiamo mai visto, prestazione non da 20 milioni. 

SEI - ad Alex Sandro, prestazione da 6,5 ma perde mezzo voto per due rimesse laterali al limite dell'osceno. Il problema suo e' la continuità, aspettiamo a giudicare.  

SETTE - a Nicolussi Caviglia, prova da sei e mezzo ma mezzo voto in più per come calcia bene il corner. In estate lo avevamo detto che lo vedevamo bene, ecco questo il rendimento che ci piace. Go on!

OTTO - a Gatti, prestazione con un'ombra sul gol preso, ma anche con tante luci, quando va avanti fa danni le difese, da vero attaccante.

NOVE -  a Rabiot. Partita magistrale, da leader, prima segna, poi fa segnare, nel mezzo non reagisce a Gaglierdini che signore Rabiot. 

DIECI - alla reazione dopo il gol subito. Una reazione da grande squadra che si mette testa basta e segna subito, da Juve.