Chiellini e il rinnovo con la Juventus: "La firma solo una formalità. Spero di dare il mio contributo e aiutare questa squadra a vincere altri titoli"

02.08.2021 21:30 di Andrea Bargione Twitter:    vedi letture
Chiellini e il rinnovo con la Juventus: "La firma solo una formalità. Spero di dare il mio contributo e aiutare questa squadra a vincere altri titoli"
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il capitano della Juventus Giorgio Chiellini ha rinnovato oggi il contratto con la Vecchia Signora fino al 2023, e ha raccontato le sue emozioni in una bella intervista rilasciata ai canali ufficiali dei bianconeri. Ecco le sue parole: "Diciannove stagioni alla Juve? Meglio non pensarci, mi fanno sentire ancora più vecchio. Sono contento perché tante volte queste cose sembrano formalità, ma sono passaggi importanti della vita. Sono arrivato qui che ero un ragazzo poco più che maggiorenne, oggi sono un padre di famiglia e una persona matura, consapevole di ciò che si sta godendo giorno per giorno. Spero di dare il mio contributo e aiutare questa squadra a vincere altri titoli, qua - si sa - vincere è sempre la cosa più importante".

Il rinnovo con la Juve è sempre stato nei suoi piani?
"Questa firma era solo una formalità. Non appena ho capito che avrei potuto continuare a giocare, che il mio fisico me lo avrebbe permesso, c'è sempre stata la volontà di proseguire insieme. Le tempistiche e varie situazioni hanno ritardato l'ufficialità, ma il rapporto tra me e la Juve è talmente stretto che non ho mai messo in dubbio il mio futuro qui".

Com'è stato ritrovare mister Allegri?
"Ci siamo incrociati e abbiamo scherzato da buoni livornesi su varie cose. Sono rimasto in contatto con lo staff e coi ragazzi anche mentre ero in vacanza, in questo inizio di stagione mi hanno detto tutti che il mister è bello carico. Mi fa piacere e sono convinto che sia la persona giusta per riportare questa squadra in alto, aprendo un nuovo ciclo. Io sono qui per dare ancora il mio contributo dentro e fuori dal campo".

Com'è stato vincere Euro 2020?
"C'è ancora grande soddisfazione. Quella spensieratezza e quella felicità con cui abbiamo giocato tutto l'Europeo sono proprio gli ingredienti fondamentali da portare in questa squadra. Nella Juve oggi ci sono ragazzi di grandissimo valore tecnico e umano, sarà fondamentale creare quel clima di allegria che c'era in Nazionale. È stato questo il nostro segreto a Euro 2020".

Pensa già al Mondiale in Qatar?
"Il Mondiale è fra poco più di un anno, vediamo... Io cerco di godermi ogni istante e di pensare al presente. Se avrò la fortuna di star bene e poter partecipare al Mondiale, ne sarò felice".