ATALANTA E' IL PRESENTE. RONALDO-DYBALA QUALE FUTURO?

14.04.2021 20:00 di Quintiliano Giampietro   Vedi letture
ATALANTA E' IL PRESENTE. RONALDO-DYBALA QUALE FUTURO?
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

L'appuntamento di Bergamo non sarà decisivo, ma fortemente indicativo in chiave Champions League. La parola d'ordine è continuità dopo il doppio successo contro Napoli e Genoa, in caso di bottino pieno anche contro l'Atalanta il terzo posto sarebbe consolidato, tanto più dopo aver superato una concorrente diretta. Match interessante anche sotto il profilo tattico, difronte il migliore attacco e la difesa meno battuta insieme all'Inter: 71 i gol realizzati dalla squadra di Gasperini, 27 quelli incassati dai bianconeri, gli stessi dell'Inter capolista. In attesa della sfida, continuano le voci legato al mercato che sarà inevitabilmente condizionato dal momento difficile causa Covid. Molti scambi e trattative di fantasia. Fermo restando i tanti nomi come possibili acquisti, la permanenza o meno di Ronaldo in un certo senso dettera' la linea.

Dalla Spagna ribadiscono la volontà di Cr7 di tornare al Real Madrid, ma il tentativo del suo agente Mendes è stato respinto al mittente. Il presidente dei Blancos Perez punta ad uno tra Haaland e Mbappè, forse i giocatori più forti del momento, entrambi sinonimo di futuro. Che Cristiano abbia qualche mal di pancia quest'anno è piuttosto evidente, certe smorfie e alcuni suoi atteggiamenti in campo palesano uno stato d'animo diverso rispetto alle prime due stagione. Il suo contratto scade nel 2022, ma nel caso l'attaccante decidesse di lasciare a giugno, la situazione economica della Juve sarebbe vicina alla sicurezza. Il risparmio totale sarebbe di oltre 80 milioni tra ingaggio del giocatore e ultima parte di ammortamento. I rapporti tra il club e Ronaldo sono buoni, ma in caso di addio, alla Continassa nessuno dispererebbe.

L'altro nome eccellente nella casella delle possibili partenze è Dybala. Il rinnovo contrattuale è ancora in sospeso, malgrado i rapporti continui con il suo agente Antun, come ha rivelato Paratici recentemente. Le cifre sono note. La Juve offre all'argentino un contratto di 10 milioni netti stagionali, più bonus per arrivare in sostanza ai 12 percepiti da De Ligt, secondo ingaggio dopo gli inarrivabili 31 di Ronaldo. La richiesta del giocatore è di 15 milioni, esattamente il doppio dello stipendio attuale. Lo scorso dicembre, sull'argomento era stato chiaro il presidente Agnelli: “Ha ricevuto un'offerta che lo porta tra i top 20 in Europa. La sua ambizione è di andare tra i primi 5, ma oggi non lo è e lui lo sa. Aspettiamo serenamente una sua risposta”. Della serie “prendere o lasciare”. Tra Ronaldo e Dybala chi andrà via? Gli esperti di finanza ad oggi vedono più probabile la partenza del numero 10 perché frutterebbe una plusvalenza importante.