ALLEGRI CONTENTO, MA ORA DEVE VINCERE E LO DICE ANCHE LUI

25.10.2021 09:00 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
ALLEGRI CONTENTO, MA ORA DEVE VINCERE E LO DICE ANCHE LUI
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Massimiliano Allegri, non si arrabbia come in tante occasioni dall'inizio di stagione, il pareggio di Milano lascia ai bianconeri la comsapevolezza che la squadra sta facendo bene ed è in crescita: "E' stato un buon match giocato alla pari con l'Inter. Ci sono state poche occasioni, abbiamo concesso poco e nel secondo tempo potevamo chiudere meglio le azioni in un paio di circostanze. Abbiamo preso gol quando eravamo in dieci, ora pensiamo al Sassuolo perché dobbiamo vincere, questo punto ci dà autostima. Si doveva ripartire dalle basi, ovvero da una buona tenuta difensiva. Su questo bisogna lavorarci, è questione di autostima. Anche stasera abbiamo concesso poco e se davanti siamo aggressivi, dietro giocano con la pipa in bocca".

BISOGNA FARE DI PIU' - La Juventus deve crescere e lo dice anche il mister Allegri: "La squadra sta crescendo, dobbiamo continuare a lavorare perché siamo a -10 da Milan e Napoli, anche se a -3 dall'Inter. Bisogna creare più palle gol e chiudere le palle dentro l'area. In questo momento c'è più autostima, riusciremo a giocare venti metri più avanti. Manteniamo la distanza dall'Inter e la striscia positiva in stagione. Siamo ancora lontani dalla vetta e per questo ci vuole pazienza".

La gara si San Siro ha dado delle risposte importanti, soprattutto che la Juventus ha tanta voglia di lottare e procedendo come con l'Inter, almeno come spirito, allora sarà possibile provare a coltivare il sogno di riprendere le prime. La prossima gara è da vincere, lo dice Allegri, la squadra se vuole continuare la rimonta.