L' "INTRUSO"- SARRI NON CI STA!

20.01.2020 23:51 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
L' "INTRUSO"- SARRI NON CI STA!

Maurizio Sarri non vuole cedere al tranello di chi parla già di campionato chiuso con il chiaro intento di far abbassare l’attenzione della Juventus. 

Lo stesso allenatore bianconero lo dice: “L’ultima cosa che voglio fare è sentire dire campionato chiuso o aperto ogni domenica. Ci sono 54 punti a disposizione ancora... Era un partita da vincere ma l’importanza è tutta lì. Abbiamo fatto una partita più sporca rispetto alle ultime, abbiamo avuto possibilità di chiuderla più volte sia nel finale del primo tempo che nello spezzone di partita dopo il 2-1. Ho cercato di lanciare un segnale alla squadra inserendo Higuain, perché poi si poteva soffrire soprattutto nei minuti finali. L'aspetto positivo è che sappiamo soffrire meglio di due mesi fa.”.

In effetti la squadra nel finale è apparsa ordinata e non ha rischiato molto, ma il vero rischio è arrivare nelle fasi calde del match con il risultato in bilico rischiando sempre che magari qualche episodio negativo possa poi compromettere l’esito della sfida.  

La formazione, però deve migliorare: “Penso sia un discorso di mentalità però sono dell’idea che le partite che aggredisci sono quelle in cui spendi meno fisicamente e mentalmente. Penso che se riesci ad avere un grande predominio sulla partita il dispendio di energie è minore. Alcune squadre poi possono crearti qualche problematica, loro sono molto fisici in avanti e sulle palle ferme. Per mentalità preferisco una squadra che continui a giocare nella metà campo avversaria. E non come facciamo ora che palleggiamo ai limiti della nostra area di rigore.”.

Bisogna avvicinarsi ancora alla mentalità di Maurizio Sarri, un processo discontinuo che avrà bisogno di tempo e di pazienza. I concetti dell'allenatore si vedono a sprazzi e rimane il problema dell'imbattibilità che resta uno dei temi principali per vincere lo scudetto. Per ora va bene così, ma il livello di attenzione dovrà restare altissimo.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve