L'INTRUSO - LE RICHIESTE DI PIRLO, LE SAPEVAMO GIA' MA NON DEVONO ESSERE SOLO 5

27.08.2020 19:21 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
L'INTRUSO - LE RICHIESTE DI PIRLO, LE SAPEVAMO GIA' MA NON DEVONO ESSERE SOLO 5

Pochi giorni fa in conferenza stampa ha detto: "Sono l'allenatore ed è normale che voglia certi tipi di giocatori. Sto parlando con la società, abbiamo degli obiettivi, però non vengo qua a dirli a voi. Sono l'allenatore ed è giusto che abbia certe idee in testa e certi giocatori come obiettivi. Se ci sarà molto da cambiare? No, vedremo".

In effetti la Juventus non vorrebbe cambiare tanto, troppo, sicuramente c'è qualcosa da variare ed una lista di 5-6 elementi obbligatori da aggiungere.

ATTACCO - si cerca un elemento, ma partendo Gonzalo Higuain, almeno due. Dzeko o Milik, come sappiamo sono il primo nome, preferito i bosniaco, ma anche il polacco andrebbe bene. Lacazette e Jimenez al momento sono dietro. Non basterebbe, però, un solo attaccante, serve assolutamente una quarta punta, che sia giovane o meno, è troppo rischioso, infatti finire come quest'anno con il Lione con Olivieri titolare.

CENTROCAMPO - uscito Pjanic, è arrivato Arthur, servono in totale 6 elementi per tre posti. Confermati Bentancur e probabilmente Rabiot, arrivato Arthur Melo, sono da decidere gli altri tre. Già partito Matuidi, ci potrebbero essere Ramsey e Khedira, ma se uscissero, ne servirebbero tre. Intriga McKennie che sarebbe una soluzione intelligente, non di prima fascia ma per mettere una casellina interessante. Poi mancherebbero il colpo importante ed il secondo di contorno. Attenzione a Locatelli, sulla falsariga di McKennie ed infine un colpo che sarebbe il terzo titolare.

ESTERNI - infine, gli esterni di iresa, ne servono due. Uno a destra ed uno a sinistra, Bellerin sulla destra non sarebbe male, anche se reduce da un brutto infortunio. A sinistra continuiamo a pensare a Gosens come la miglior soluzione possibile, sperando diventi realtà.

Insomma, la Juventus non è completa, i bianconeri devono ancora prendere le pedine giuste per rinforzare una squadra che ha bisogno di tasselli per lottare per i grandi obiettivi della prossima stagione.

Importante sarà lavorare sulle idee e la situazione McKennie dimostra che a Torino ci sono.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve