PALLADINO a Dazn: "Meritavamo il pareggio, era quasi fatta. Juve da Scudetto? Assolutamente sì"

01.12.2023 23:51 di Redazione TuttoJuve Twitter:    vedi letture
PALLADINO a Dazn: "Meritavamo il pareggio, era quasi fatta. Juve da Scudetto? Assolutamente sì"
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Raffaele Palladino, allenatore del Monza, ha commentato la sconfitta contro la Juventus ai microfoni di Dazn. Le sue parole:

Ci racconta i minuti finali?
"Io non partirei dai minuti finali, ma da una grande prestazione della squadra. Il gol finale è anche fortuito, Gatti ha ciccato la palla. Peccato, ma sono orgoglioso dei miei ragazzi. Abbiamo messo in campo qualità tecniche e fisiche e meritavamo almeno il pareggio".

Come mai ha affrontato la partita così?
"Volevamo non dare riferimenti alla Juventus, che ha tre difensori molto forti. La partita è stata fatta bene nel primo tempo, ma siamo stati sterili e abbiamo sofferto da rimesse laterali e calci d'angolo. I cambi poi hanno dato una sterzata e direi che abbiamo fatto un'ottima partita. Raggiunto il pareggio era quasi fatta, siamo stati leggeri in un duello fisico e la Juve ci ha castigato".

Con Carboni volevi mettere più in difficoltà la Juve?
"Volevamo aprire le maglie della Juventus, loro si difendono molto bassi. La squadra è stata brava, era difficile entrare e Valentin ha fatto bene. Lui come gli altri che sono entrati hanno dato vivacità".

Bicchiere mezzo pieno?
"Quando affrontiamo le big, vedo che i ragazzi se la vogliono giocare. Questa è una mentalità raggiunta da tutti ed è molto bello. Dobbiamo essere tutti orgogliosi, ce la siamo giocata con la prima in classifica e usciamo con rammarico".

Dicembre stimolante?
"Mi aspetto quello che facciamo dallo scorso anno, giocando con i nostri principi di gioco. Non dobbiamo snaturarci in base all'avversario. Affrontiamo Genoa poi Milan, Fiorentina e Napoli e proveremo a fare bene anche in questo mese".

Come si migliora sulle palle inattive?
"Il 30% dei gol sono da calci piazzati, li facciamo e si possono anche subire. Ci lavoriamo tantissimo, ne abbiamo preso qualcuno in più ultimamente e oggi affrontavamo una squadra strutturata".

Il corner dello 0-1 è dubbio.
"Pessina mi ha detto dal campo che l'aveva toccata Vlahovic. Non sembra che sia uscita la palla, ma peccato perché da quell'angolo è uscito il gol".

La Juve può battagliare con l'Inter?
"Assolutamente sì, perché la Juve è costruita sempre per quello e ha una mentalità vincente. Quest'anno vedo una squadra in salute, che sa difendere meglio dell'anno scorso e che ha un impegno a settimana. Se la giocherà fino alla fine".