TJ - Il malcontento di Arthur e la convinzione del Barcellona: la situazione in casa blaugrana

08.05.2020 22:00 di Simone Dinoi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
TJ - Il malcontento di Arthur e la convinzione del Barcellona: la situazione in casa blaugrana

Elastico e creativo. Così ha definito il prossimo calciomercato il Chief Football Officer della Juventus Fabio Paratici in un'intervista rilasciata nei giorni scorsi. Ed è questa la spinta che sta portando avanti, da qualche settimana a questa parte, la discussione fra Italia e Spagna, precisamente Torino e Barcellona.

SCAMBIO - Questa la parola chiave, anche con possibile declinazione al plurale. Sì perché dalla Catalunya la necessità di rimpolpare i conti in rosso è impellente ma con un occhio sempre ben indirizzato verso il non indebolimento della squadra. Il flirt con Pjanic cade a pennello così come quello, per ora non ancora corrisposto, della Juventus, in ottimi rapporti con i blaugrana (vedi scambio invernale Marques-Pereira), con il brasiliano Arthur.

TENSIONE - L’ex Gremio è stato chiaro qualche giorno fa con le sue dichiarazioni ferme sulla volontà di proseguire al Barça: parole non ricambiate in toto però dal club allenato da Quique Setien. Tanto che il Barcellona ha aperto alla cessione, e concesso ai bianconeri la possibilità di contattare direttamente il calciatore, facendo stizzire il brasiliano. Mediano verdeoro deluso dall’arretramento nelle gerarchie ma che, al momento, resta convinto di poter proseguire la sua avventura spagnola.

CONVINZIONE - Dalla convinzione di Arthur, a quella del Barcellona che ha aperto eccome a Pjanic e che crede di poter far cambiare idea al centrocampista brasiliano classe 1996 e dar vita alla trade con la Juventus che potrebbe anche allargarsi a nuovi interpreti e rafforzare l’asse con il capoluogo piemontese aperto in inverno.