ESCLUSIVA TJ - Zoff su Chiellini: "Doveva succedere prima o poi, gli auguro di divertirsi e di giocare il più possibile. Mi aspetto una reazione della Juve a Napoli. Szczesny? Giusto continuare con lui"

07.09.2021 11:30 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Zoff su Chiellini: "Doveva succedere prima o poi, gli auguro di divertirsi e di giocare il più possibile. Mi aspetto una reazione della Juve a Napoli. Szczesny? Giusto continuare con lui"
TuttoJuve.com
© foto di Federico De Luca

La redazione di TuttoJuve.com ha contattato telefonicamente, in esclusiva, l'ex estremo difensore (dal 1972 al 1983) ed allenatore (nel biennio 1988-1990) dei bianconeri, Dino Zoff, per avere la sua idea sulla Juve e non solo:

Come giudica l'Italia dopo i pareggi ottenuti con Bulgaria e Svizzera?

"La giudico bene, due pareggi possono succedere e di certo non rovinano quanto di buono è già stato fatto. Sia con la Bulgaria e sia con la Svizzera c'è stata anche tanta sfortuna, perché le occasioni erano state create. Non sono preoccupato".

L'Italia ha celebrato il record delle 36 partite consecutive da imbattuta, ma c'è un altro dato interessante: Giorgio Chiellini l'ha scavalcata in classifica a quota 113 presenze. Quale è il suo commento?

"Doveva succedere prima o poi, i record sono fatti per essere battuti. L'ho conosciuto allenato che era giovanissimo e non so per quanto tempo potrà ancora andare avanti, a lui dico di divertirsi e di continuare a giocare il più possibile".

E Leonardo Bonucci la insidia subito dietro a 111 presenze, in questo momento si trova in una morsa.

"Ma no, nessuna morsa. L'importante è che abbiamo vinto l'Europeo (sorride ndr)".

Le è piaciuto Federico Chiesa?

"Sì mi è piaciuto, sta dimostrando di essere un bel giocatore".

Che si aspetta da Napoli-Juventus? Che partita sarà?

"Mi aspetto una reazione, perché la Juve non è partita benissimo e c'è bisogno di punti. Sicuramente una buona prestazione a Napoli consentirebbe ai bianconeri di trovare la giusta fiducia per andare avanti".

Il ko casalingo con l'Empoli brucia ancora, ma quello con l'Udinese è arrivato anche per due errori di Szczęsny. Le ispira fiducia? O serviva Donnarumma?

"Tutti sanno quanto è bravo Donnarumma, ma Szczęsny è reduce da ottimi campionati e per me è giusto che la Juve continui con lui. Una partita la possono sbagliare tutti".

Si ringrazia Dino Zoff per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.