esclusiva tj

Un caffè con Lucia Anselmi: "Juve punta ai due obiettivi, Montemurro mai in bilico. Con il Napoli protagoniste Calligaris e Chmielinski"

16.02.2024 17:02 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Un caffè con Lucia Anselmi: "Juve punta ai due obiettivi, Montemurro mai in bilico. Con il Napoli protagoniste Calligaris e Chmielinski"
© foto di Lucia Anselmi

Torna di venerdì, dopo l'eccezione dell'infrasettimanale, l'appuntamento con "Un caffè con Lucia Anselmi", la rubrica di TuttoJuve.com che torna a farvi compagnia oggi con la collega di Dazn Lucia Anselmi e che farà il punto settimanale sulla Juventus Women:

Echegini anti tiro mancino, la Juve supera l'Inter e consolida la seconda piazza. Come l'hai vista con le nerazzurre?

"Lo avevamo detto che Echegini, nonostante la giovane età, aveva già alle spalle un curriculum di tutto rispetto e lo dimostrato con una media di 4 gol su 6 presenze in campionato, numeri che parlano da soli e che raccontano un altro colpo di mercato vincente firmato Braghin. Per quanto riguarda la prestazione delle bianconere ho trovato una Juve sempre molto cinica e concreta che ha saputo individuare le incertezze difensive dell’Inter e approfittarne, portando a casa una vittoria necessaria dato che “lo spettro” della Fiorentina continua a essere presente con un solo punto di distanza in classifica dalle bianconere".

Montemurro in bilico come qualche settimana fa?

"Sinceramente non l’ho mai visto in bilico, come si diceva nelle scorse puntate della nostra rubrica le dinamiche di spogliatoio alla fine non si conosceranno mai a pieno e in questa stagione stiamo vedendo una Juve che fa meno fatica rispetto allo scorso campionato, dove si percepiva la tensione e la foga nell’inseguire una Roma capolista, quindi a Montemurro e alla squadra va il merito di aver saputo dare un colpo di spugna a tutto quello che è successo nei mesi precedenti puntando a fare bene e a ottimizzare al meglio le proprie possibilità. Abbiamo davanti una Juve consapevole delle sue capacità che si è ripresa la Supercoppa e che punta ad altri due obiettivi: il ritorno in Champions come seconda classificata in campionato e la Coppa Italia".

Col Napoli ci sarà temere qualche insidia di troppo?

"È un Napoli che crea molto e che non è riuscito a raccogliere quanto fatto in questa stagione. Attenzione però alla vittoria nel derby campano contro il Pomigliano, perché è sicuramente una spinta per le partenopee a dare il massimo e a vivere con più  spensieratezza la sfida con la Juventus e questi sono fattori che spesso portano a qualche sgambetto non pronosticato. Dall’altra parte la Juve non deve perdere lucidità e solidità affrontando il match la colpevolezza delle proprie capacità.

Bonus track: chi saranno le protagoniste?

"Ho apprezzato molto la prestazione di Calligaris, anche per lei come per Echegini non c’erano dubbi sull’apporto che avrebbero dato alla Juventus, per questo mi piacerebbe rivederla titolare con il Napoli e altrettanto credo che Garbino possa farci vedere un’altra prestazione di livello, dato che in questo momento è in una condizione ottimale. Sul fronte Napoli occhi puntati su Chmielinski, nonostante le partenopee siano in una posizione difficile in classifica lei ha sicuramente disputato una stagione di alto profilo e attenzione anche a Bacic che ci ha dimostrato in più occasioni di essere una vera e propria muraglia tra i pali.

Si ringrazia Lucia Anselmi per la consueta disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.