ESCLUSIVA TJ - Shade: "Dispiaciuto dalla Juve in confusione, con lo Spezia serve concretezza. Giusto puntare su Dybala, dalla cessione di CR7 avrei raccolto di più. Su Arthur..."

22.09.2021 13:30 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Shade: "Dispiaciuto dalla Juve in confusione, con lo Spezia serve concretezza. Giusto puntare su Dybala, dalla cessione di CR7 avrei raccolto di più. Su Arthur..."
© foto di twitter.com/thetrueshade

La redazione di TuttoJuve.com ha contattato telefonicamente, in esclusiva, il noto rapper e doppiatore tifosissimo bianconero Vito Ventura, meglio conosciuto come Shade, per parlare approfonditamente del momento Juve e non solo:

C'è un po' di sconforto nel tifo bianconero per l'inizio claudicante della Juventus. Che sensazioni hai? Sei ancora positivo?

"Non lo sono troppo, ma di questi tempi dire di essere positivo non è così positivo! Scherzi a parte, sono sereno perché so che non si può vincere per sempre. Però mi dispiace vedere la Juve in questa fase di confusione, sia in campo e sia fuori, che ormai dura da più di due anni". 

C'è il rischio, a tuo dire, che Allegri possa farsi risucchiare nel vortice di una Juventus non più vincente? Rispetto la scorsa volta, il gruppo in effetti viene da una stagione difficile e ha perso CR7.

"Io penso che Max farà un buon lavoro compatibilmente con la rosa che ha a disposizione, anche se non è facile purtroppo lasciare una squadra devastante con top player in ogni posizione e ritrovarne una decimata così. Bisogna esser fiduciosi". 

Proprio CR7: ha fatto bene la Juve a dare la centralità del progetto a Dybala e a non tenere con forza il portoghese?

Ha fatto sicuramente bene a puntare su Dybala che è il giocatore di maggior talento, ma personalmente avrei cercato di raccogliere di più dalla partenza di Cristiano anche a costo di tenerlo in tribuna se non fosse arrivata l’offerta giusta. Questa, però, è un’opinione estremista, ne sono conscio. E probabilmente dovuta al fatto che lasciare la squadra all’ultimo ci ha messo non poco in difficoltà". 

Pensi che Chiesa e de Ligt possano diventare inamovibili nel corso della stagione?

"Io penso che lo siano già, ma è il mio parere". 

Con il rientro di Arthur, ti auspichi che il centrocampo possa far meglio?

"Sicuramente migliorerà le cose, ma non mi aspetto un salto di qualità di un certo livello. Penso sia comunque meglio di Bentancur, giocatore del quale stiamo ancora aspettando la consacrazione da ormai 5 anni senza risultati. Bisognerebbe capire quando è il momento di rassegnarsi". 

Un pensiero sulla partita con lo Spezia: la Juve può ancora perdere punti? Che ne pensi? 

"Purtroppo dobbiamo dircelo chiaramente: questo rischio c’è! Serve una Juve più concreta e meno distratta in zona gol. Le occasioni ci sono, ma bisogna sfruttarle. La vecchia Juve di Allegri faceva due tiri in porta ed erano due gol, a differenza di adesso che ne facciamo 20 ma a malapena ne segnano uno".

Si ringrazia Shade per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.