ESCLUSIVA TJ - Ouggourni (Ouest France): "Juve grande club, per il Nantes non è stato un buon sorteggio. Ma ad oggi Ajax e Barcellona sono avversari peggiori"

07.11.2022 16:00 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Ouggourni (Ouest France): "Juve grande club, per il Nantes non è stato un buon sorteggio. Ma ad oggi Ajax e Barcellona sono avversari peggiori"
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La redazione di TuttoJuve.com ha contattato telefonicamente, in esclusiva, il collega di "Ouest France" e molto vicino alle vicende di casa Nantes, Pierre-Hakim Ouggourni, per parlare approfonditamente dei prossimi avversari in Europa League e non solo:

In Francia che opinione hanno della Juventus?

"C'è l'immagine di un grande club, nonostante gli scarsi risultati degli ultimi anni. La Juve ha storia e tradizione, quella rimane".

Per il Nantes è un buon sorteggio? Oppure sarebbe stato peggio giocare con il Barcellona o l'Ajax?

"Per il Nantes non è stato un buon sorteggio, la squadra non è abituata a giocare la Champions tutte le altre squadre sono più blasonate. Forse a livello sportivo, vista la forma attuale della Juventus, Ajax o Barça sarebbero stati avversari peggiori".

Quanto è importante giocare il ritorno in casa?

"È importante giocare in casa al ritorno perché l'atmosfera è uno dei punti di forza del Nantes. I tifosi sono molto caldi e abituati a cantare per tutta l'intera partita. Ma sarà necessario non prendere troppi gol a Torino, così da conservare una speranza per il secondo match".

Il Nantes è una squadra molto in difficoltà in Ligue 1, credi che a febbraio le cose potrebbero essere diverse?

"Con la pausa che avverà durante i Mondiali, quella che inizierà a gennaio sarà da considerarsi come una nuova stagione. Le partite di Europa League hanno indubbiamente penalizzato il Nantes, perché la rosa non è abbastanza numerosa per competere a fondo in entrambe le competizioni. A febbraio, a mio parere, il club potrebbe trovarsi in una posizione di classifica migliore anche per via degli impegni più abbordabili in campionato".

Quali sono i giocatori più importanti e i punti di forza di questa squadra?

"I giocatori più importanti del Nantes sono Alban Lafont, portiere e capitano, Ludovic Blas, trequartista e metronomo, Pedro Chirivella a centrocampo e Moses Simon che è un'ala molto veloce e un ottimo dribblatore. I punti di forza, invece, sono la complementarietà della difesa centrale con Nicolas Pallois e Andrei Girotto (o Jean-Charles Castelletto)".

Si ringrazia Pierre-Hakim Ouggourni per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.