esclusiva tj

Naigeon su Thomas: "Sapeva che in molti l'avrebbero giudicata per il trasferimento alla Juventus, il Milan non voleva andasse via e la Roma voleva riprenderla. Sugli obiettivi..."

30.11.2023 16:45 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Naigeon su Thomas: "Sapeva che in molti l'avrebbero giudicata per il trasferimento alla Juventus, il Milan non voleva andasse via e la Roma voleva riprenderla. Sugli obiettivi..."
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Quando le è stato chiesto della Juventus, Lindsey Thomas (28) si è detta onorata di ricevere questa chiamata. E nella diretta Twitch realizzata sul canale ufficiale della Juve, l'attaccante prelevata in estate dal Milan ha risposto così: "È stata un'opportunità molto grande per andare in una squadra che ha vinto tanto e ha fatto un grande percorso in Europa. È uno step di crescita per la mia carriera e per la mia immagine perché rappresenti la Juventus. Non mi aspettavo la chiamata della Juventus e sono rimasta un po' spiazzata".

Il discorso è stato approfondito da colui che ne cura gli interessi a livello sportivo, Alan Naigeon, che in esclusiva ai microfoni di TuttoJuve.com ha commentato i primi mesi della sua assistita in bianconero: "Si trova molto bene qui alla Juventus, è una gran lavoratrice. La gente non si rende conto di quanto tempo dedica al lavoro e a quello extra. Vuole sempre migliorarsi - ha risposto -. Non è stata una decisione facile quella di venire alla Juventus, sapeva che in molti l'avrebbero giudicata per questo ma non smetterà di lavorare duro. Il Milan non voleva che andasse via e la Roma voleva riprenderla, ma sarà sempre molto grata a quei club. Il suo sogno è sempre stato quello di vincere la Serie A ed è per questo che ha accettato il trasferimento in bianconero. Darà tutto il suo cuore per ripagare la piena fiducia che le è stata accordata dalla Società".

L'agente, che segue anche Julia Grosso e Pauline Peyraud-Magnin, in merito al rinnovo delle sue assistite, ha preferito non rispondere alla nostra domanda. TuttoJuve.com ha appreso che l'incontro con la dirigenza bianconera è avvenuto qualche settimana fa e sono stati messi giù i primi ragionamenti. Da gennaio in poi, da verifiche effettuate, la situazione entrerà ancora più nel vivo.