ESCLUSIVA TJ - Massimo Bonini: "Juve sempre protagonista, darei fiducia a Pellegrini. Locatelli importante per il blocco italiano. Dybala? Devi lasciarlo libero di far ciò che vuole"

23.06.2021 15:30 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Massimo Bonini: "Juve sempre protagonista, darei fiducia a Pellegrini. Locatelli importante per il blocco italiano. Dybala? Devi lasciarlo libero di far ciò che vuole"
TuttoJuve.com

"Anche se non ha vissuto un anno all'altezza delle aspettative, la Juve è sempre protagonista e lo sarà nuovamente con Allegri in panchina. L'obiettivo della società è chiaramente la Champions, è difficile da raggiungere ma nel calcio tutto è sempre possibile". E' speranzoso ma anche un po' realista Massimo Bonini, storico ex calciatore bianconero, che ai microfoni di TuttoJuve.com ha analizzato il momento in casa Juve e non solo:

Con il ritorno di Allegri, che avrà anche più potere, che tipo di mercato bisogna aspettarsi?

"Allegri, in questi due anni, ha avuto modo di poter ragionare con calma per capire quale profilo serve a migliorare questa Juventus. In genere questo è un club che ha sempre le idee molto chiare, a mio giudizio la rosa è valida e bisogna solo riprendere il cammino di prima. Non c'è bisogno di stravolgere molto, penso occorra un terzino sinistro e un forte centrocampista".

Daresti fiducia a Luca Pellegrini, come vice Alex Sandro, oppure andresti a cercare un giocatore più in rampa di lancio come Gosens?

"Le prestazioni di Gosens sono sotto gli occhi di tutto, visto che è reduce da un campionato strepitoso con l'Atalanta e sta continuando a confermarsi in nazionale. Per me si può dare fiducia al giovane Pellegrini, è un giocatore di proprietà del club che non ha ancora avuto l'opportunità di dimostrare il proprio valore in questo contesto".

La domanda te l'aspetti sicuramente, ma a centrocampo che cosa combinerà la Juventus?

"Penso ad un mediano o ad un regista davanti alla difesa, ma Pirlo oggi non c'è più. Locatelli? In una squadra ci vuole il blocco di giocatori nostrani, perché da sempre l'italiano riesce a dare quel qualcosa in più rispetto a brasiliani ed argentini che tornano stanchi dalle loro rispettive nazionali. E anche la mentalità è diversa, per questo avallerei il suo acquisto".

Magari da associare al ritorno di Pjanic, come lo vedresti nuovamente a Torino?

"Pjanic ha sempre fatto molto bene, a parte l'ultimo anno che è stato spesso infortunato. E' sempre una decisione dell'allenatore, ma onestamente i centrocampisti bianconeri non mi sono mai totalmente dispiaciuti. Sono tutti giocatori validi".

Si vocifera che Allegri voglia al centro del progetto Dybala, ma non è che potrebbe essere sacrificato nuovamente dal punto di vista del modulo?

"Dybala è un trequartista, è uno che devi lasciar libero di fare ciò che vuole. Non credo che sarà qualcuno come Chiesa a portargli via il posto".

Se dovesse andar via Ronaldo, vedi più Vlahovic come sostituto?

"Per me Ronaldo non deve andar via, è un cannoniere implacabile che difficilmente riesci a sostituire. Se vuoi lottare per la Champions, il portoghese non dovrà lasciare la Juventus".

Si ringrazia Massimo Bonini per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.