ESCLUSIVA TJ - Lico (Ag. Galante): "Gol corona momento positivo, è ancora emozionato. Juve nel DNA, non ha ancora espresso tutto il suo potenziale"

30.09.2021 17:30 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Lico (Ag. Galante): "Gol corona momento positivo, è ancora emozionato. Juve nel DNA, non ha ancora espresso tutto il suo potenziale"
TuttoJuve.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

La redazione di Tuttojuve.com ha contattato, in esclusiva, il procuratore del giovanissimo calciatore bianconero Tommaso Galante autore del gol del 3-1 con il Chelsea nella Champions League dei giovani, Costantino Lico, per parlare approfonditamente del suo assistito e non solo:

Sei riuscito a sentire il ragazzo al termine della sfida con i pari età del Chelsea? 

"Sì, l'ho sentito subito dopo la partita. Tommaso era davvero emozionato, lo è ancora tra l'altro, perché non capita ogni giorno di poter segnare un gol in una competizione così importante a livello giovanile. La sua gioia è davvero difficile da descrivere a parole". 

Quale è il tuo giudizio su di lui? 

"Il gol corona un momento estremamente positivo. Tommaso è in possesso di grandi doti, ma non ha ancora espresso tutto il suo potenziale. In termini percentuali possiamo dire che si esprime al 70% delle sue possibilità. È così giovane, ma dimostra carattere e mentalità da vincente. Può solo che migliorare". 

Come si sta trovando in Primavera? 

"Lui, fin da subito, ha saputo trovare il giusto equilibrio nonostante sia nato a fine del mese di novembre del 2004. Ha sempre creduto nelle sue potenzialità, è consapevole di poter far bene con l'obiettivo stagionale di contribuire con i suoi gol alle vittorie della Juventus".

Come è il rapporto con la Juve? Quali sono i feedback ricevuti? 

"La Juventus è il suo DNA, quindi lascio a voi capire come è il rapporto con il club. I feedback ricevuti sono sempre stati eccellenti. Un ringraziamento speciale va anche al direttore Scaglia che crede fortemente in Tommaso". 

Domanda scontata: il suo sogno è di arrivare in prima squadra? 

"È un po' scontata come domanda (sorride ndr), credo che arrivare in prima squadra sia il sogno di tutti ed in questo caso e Tommaso ci pensa fin da quando è bambino. Ma rimaniamo con i piedi per terra, deve continuare a lavorare duramente in Primavera".

Si ringrazia Costantino Lico per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.