ESCLUSIVA TJ - Giletti: "Alla Juventus conta vincere e anche questa stagione si è raggiunto l'obiettivo scudetto. E quando hai in squadra CR7..."

27.07.2020 20:00 di Luca Cavallero   Vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Giletti: "Alla Juventus conta vincere e anche questa stagione si è raggiunto l'obiettivo scudetto. E quando hai in squadra CR7..."

11 settembre 2011. Juventus-Parma, 4-1. Dal primo gol ufficiale all'Allianz Stadium messo a segno da Stephan Lichtsteiner, a quello del definitivo 2-0 alla Sampdoria, siglato a distanza di nove anni da Federico Bernardeschi, nella gloriosa serata di ieri.

Il tutto accomunato da una costante, riecheggiante quasi un filo rosso... fuoco: nove stagioni e altrettanti scudetti, conseguiti consecutivamente. Perchè, in fondo, il mantra in casa Juventus è soltanto uno: vincere non è importante; è l'unica cosa che conta.

In merito a ciò, la redazione di TuttoJuve.com ha intervistato in esclusiva Massimo Giletti, giornalista e conduttore televisivo, noto tifoso bianconero.

Dottor Giletti, sino al lockdown non sembrava così scontato, ma alla fine il campo ha dato il suo verdetto: la Juventus ha vinto il suo nono scudetto consecutivo.

"Quando sei alla Juventus è risaputo che vincere è l'unica cosa che conta: è l'obiettivo della società, non ci si può nascondere. Se vinci hai fatto bene, in caso contrario no. Inutile quindi fare tante analisi o discorsi: l'obiettivo era vincere nuovamente e così è stato. Stiamo parlando di uno scudetto che è il nono consecutivo: alla fine, concretamente, è questo quello che conta. Poi la considerazione da fare è una...".

Prego.

"Quando hai in rosa un campione assoluto come Cristiano Ronaldo non puoi fare che una cosa: metterlo nelle migliori condizioni possibili per rendere al meglio al fine di vincere: del tutto normale affidarsi ai colpi di un fuoriclasse del suo calibro".