ESCLUSIVA TJ - Cesaro (WWE): "La Juve ha già sconfitto il Milan a WM, Donnarumma giovane Walter Zenga. Dybala? E' il futuro del club. Sul consiglio a Buffon..."

05.05.2021 11:30 di Mirko Di Natale Twitter:    Vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Cesaro (WWE): "La Juve ha già sconfitto il Milan a WM, Donnarumma giovane Walter Zenga. Dybala? E' il futuro del club. Sul consiglio a Buffon..."

Nell'anticipazione rilasciata il mese scorso (leggi qui), la superstar Cesaro aveva espresso con forza il suo tifo per la 'Vecchia Signora'. Il concetto è stato ampiamente ripetuto anche in questa intervista, sempre in esclusiva ai microfoni di TuttoJuve.com, in cui il wrestler WWE ha affrontato le tematiche di casa Juventus e ha voluto inviare un saluto a tutti i tifosi bianconeri (video presente in calce):

Mentre in Italia, poco per volta, la situazione sta tornando alla sua normalità, negli Stati Uniti l'evento più importante della WWE è stato trasmesso con il pubblico. Ci puoi raccontare quali sono state le tue sensazioni che hai provato a Wrestlemania?

"Non ci sono parole per descrivere questa sensazione, dopo tanto tempo c'erano circa 25mila persone ad assistere allo show. Io vivo per questo. Wrestlemania è stato molto speciale per me, perché per la prima volta ho lottato in un match uno contro uno".

Per chi non seguisse il Wrestling, in questo match hai sconfitto Seth Rollins che è uno dei volti della federazione.

"Sì, per me è stato un match perfetto. E aver sconfitto Seth non è un qualcosa che ti succede ogni giorno. Il "Mister Wrestlemania" originale è Shawn Michaels, ma si può dire tranquillamente che il suo erede è Seth Rollins. E' lui il nuovo "Mister Wrestlemania".

Se volessimo fare un paragone con il calcio, si può dire anche che Seth Rollins rappresenta il Milan. E tu lo hai sconfitto.

"Esatto, poi questa è una rivalità che non dura solo da qualche settimana. In passato ci siamo scontrati con i nostri rispettivi partner (Sheamus e Dean Ambrose ndr), ma a Wrestlemania è stata la Juve a vincere (sorride ndr). Speriamo sia di buon auspicio anche per questa settimana".

Il Milan è Seth Rollins, l'Inter potrebbe essere tranquillamente Roman Reigns. Come si batte Roman?

"Penso sia possibile batterlo, ma la tua tattica deve esser perfetta. Lui in questo momento è il migliore della WWE".

Allora non è l'Inter, perché i nerazzurri si sono appena aggiudicati il campionato ma non sono i più forti in Europa.

"E' vero, sono d'accordo. Penso che quest'anno potrebbe essere l'anno buono per il City in Champions League".

La Superlega è un progetto che è durato davvero molto poco, quale era la tua idea a riguardo?

"Il progetto non mi piaceva, poi non è calcio. Tutte le squadre di tutti i paesi devono poter sognare la Champions League. Ho letto dei possibili paragoni con l'NBA, ma non è la stessa cosa. Qui vige un sistema diverso, a differenza dell'Europa ci sono delle università che preparano i futuri cestisti".

Passando alla Juventus, che cosa ne pensi del periodo che sta attraversando la squadra di Pirlo?

"La Juve crea sempre delle grandi aspettative, ma può capitare una stagione in cui non riesci a vincere il campionato. La squadra si è ringiovanita tantissimo, sono stati scelti molti giovani e ci vuole del tempo prima che riescano a fare bene. Io, come dicevo, sarò sempre al fianco della Juve".

Quale dei giovani talenti ti piace di più?

"Penso siano tutti molto bravi, la Juve ha saputo scegliere degli ottimi calciatori. Pur non essendo un giovane talento, penso che Paulo Dybala possa rappresentare il futuro di questa società e lo vedo bene come punto di riferimento per le nuove leve. Lui è uno di quei giocatori che osservo sempre con più piacere, per non parlare di Ronaldo che ha deciso la sfida con l'Udinese. I giovani non possono che esser ispirati da un ragazzo di 36 anni che è ancora così decisivo. Per me è una macchina, lui è l'Undertaker della Juventus".

Hai espresso un grande apprezzamento per Dybala, ti vedremo mai imitare la sua esultanza sul ring?

"Oh sì, mi piace molto il suo modo di esultare (sorride ndr)".

E' ancora valido il tuo invito a Gigi Buffon per prendere un caffé nel suo bar preferito?

"Certo che sì, però non deve andar via dalla Juve. Sarebbe strano rivederlo in un'altra squadra. Come convincerlo a rimanere? Gigi, dobbiamo prendere un caffé insieme. Non puoi andar via!".

Il nuovo portiere potrebbe essere Gigio Donnarumma, che tra l'altro sarà prossimo avversario della Juve in campionato.

"A me piace molto, mi colpì molto appena lo vidi giocare. Ispira tranquillità tra i pali. E pensai subito fosse da Juve. Donnarumma é un giovane Walter Zenga, pur essendo così giovane ha già più di cento presenze nel campionato italiano. Sarebbe il portiere del futuro, per me è l'erede di Buffon".

In chiusura, la domanda forse più scontata di tutte: Italia o Svizzera ai prossimi Europei?

"Ah, questa è difficile (sorride ndr). Sono molto legato all'Italia, ma sono svizzero e per questo farò il tifo per la mia nazione".

Si ringraziano Cesaro e l'ufficio stampa della WWE per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.