Braccio di ferro tra Chiesa e la Fiorentina

20.07.2019 16:45 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Braccio di ferro tra Chiesa e la Fiorentina

Per Corsera, sarà un braccio di ferro. Da una parte Federico Chiesa, 21 anni; dall’altra Rocco Commisso, quasi 70. Avrà più energie —e soprattutto maggiore capacità di convincimento—il giovane attaccante della Fiorentina, che vuole andare alla Juve, oppure il navigato presidente viola, che ha promesso ai suoi nuovi tifosi che non lo farà partire? La sfida è aperta, il confronto complicato per entrambi. E l’esito è incerto. Salvo cambiamenti di programma, il faccia a faccia andrà in scena a New York martedì, quando la tournée americana della Fiorentina sarà quasi al termine. Commisso, che ha già visto e abbracciato Chiesa nel momento in cui il giocatore ha raggiunto la squadra negli Stati Uniti, gli ribadirà la sua idea.  Commisso non sarà aiutato dal mercato che ha portato avanti finora: le operazioni in entrata sono bloccate, non ha acquisti preziosi da mostrare a Federico per sostenere concretamente le frasi che pronuncerà davanti a lui. Non sarà facile convincere Chiesa, partito per gli Stati Uniti con un’idea chiara e netta: comunicare a Commisso che il suo tempo alla Fiorentina si è esaurito. Lo aspettano la Juve di Ronaldo, la Champions e un allenatore, Sarri, che sembra fatto apposta per esaltarne le qualità. La valutazione dovrebbe essere tra i 60 e i 70 milioni. Commisso non vuole tradire Firenze, teme che lo facciano passare come il presidente juventino che, appena arrivato, vende la stella viola proprio ai bianconeri.