Tacchinardi a TMW Radio: "Juve, è tornato l'orgoglio. Cuadrado ha massacrato Insigne"

22.01.2021 21:20 di Simone Dinoi Twitter:    Vedi letture
Tacchinardi a TMW Radio: "Juve, è tornato l'orgoglio. Cuadrado ha massacrato Insigne"
TuttoJuve.com
© foto di Image Sport

A parlare dei temi di giornata a TMW Radio, durante Maracanà, è stato l'ex calciatore Alessio Tacchinardi. Ecco le sue parole:

Roma, Fonseca dice che la squadra è con lui. Ma la verità forse è un'altra:
"A me piace come allenatore, ma nessuno si può aspettare una Roma che si sporchi le mani. Gioca un bellissimo calcio ma ha certe caratteristiche. Quindi prendere o lasciare. Roma non ha equilibrio. Alla Juve, ai miei tempi, non usciva nulla fuori, anche se ci sono stati dei problemi. Ed è merito di una grande società, che vedo manca alla Roma".

La Roma sta facendo più del suo, forse le altre hanno dei valori superiori:
"Sta facendo un bel campionato, ha perso due partite ma non è ultima. Ha un'identità di gioco ben costruita. La Roma non riesce a fare partite sporche, perché gioca sempre a calcio. Massacrare Fonseca? E' un tiro al piccione ormai. Ma non c'è un grande allenatore senza una grande società".

Dopo la vittoria in Supercoppa è tornata la Juventus?
"Per me sì. C'è un nuovo Ronaldo, che è Cuadrado. La Juve ha rimesso dentro un giocatore fantastico, che ha massacrato sul campo Insigne. Ho rivisto l'orgoglio, Chiellini se torna ai suoi livelli è indispensabile. Ottima l'ultima mezz'ora, segno che è tornato l'orgoglio. C'era molta pressione dopo il ko con l'Inter, hanno risposto da grandi uomini e da grandi campioni".

Weekend con una sfida importante tra Atalanta e Milan:
"E' una partita importante. Lo scorso anno perse il Milan 5-0 ma da allora è cambiato tutto. Ibra è ancora clamorosamente devastante, ma c'è stata la crescita della squadra. Per me arriva in fondo, anche se questo dell'Atalanta è un ostacolo tosto. Il Milan però ci arriva con grande carica, non solo per i risultati ma per il mercato fatto. Quando vedi arrivare altri elementi, capisci che la società ci crede. Faccio i complimenti a Maldini, piano piano sta creando davvero una grande squadra".


Ospiti: Massimo Brambati, Bruno Giordano e Alessio Tacchinardi - Maracanà con Marco Piccari e Iacopo Erba