Serie A sempre più indebitata: la situazione della Juve

11.08.2020 21:10 di Giovanni Spinazzola Twitter:    Vedi letture
© foto di Image Sport
Serie A sempre più indebitata: la situazione della Juve

La Serie A è sempre più debiti. Come afferma Calcio&Finanza, citando le rilevazioni di PwC che hanno curato e stilato il rapporto insieme al Centro studi della Figc e ad Arel, l'indebitamento dei club è aumentato dell'11% rispetto alla stagione precedente, oltre i 4 miliardi di euro. I debiti maggiori, i club del massimo campionato, li hanno nei confronti di banche, factoring e società di leasing, per un'incidenza totale del 31% fino a raggiungere la cifra di 1,35 miliardi di euro. Debiti, però, pure nei confronti dei fornitori per un totale del 13% e l'erario (7%), fino alle società controllanti o controllate per un totale del 6%. E' cresciuto, tuttavia, anche il valore del patrimonio netto delle società del 28,5%. 

L'indebitamento finanziario lordo della Juve, al 31 dicembre 2019, era di 463,4 milioni, in calo di 10 milioni rispetto al 30 giugno dello stesso anno. La liquidità, invece, con le risorse raccolte dall'aumento di capitale, sono aumentate a 136,9 milioni, rispetto ai 9,7 del giugno 2019. E' quindi in miglioramento la posizione finanziaria netta della Juve, che dai -463 milioni è passata a -327; il patrimonio netto, invece, grazie all'aumento di capitale, è passato da 32,2 milioni del 30 giugno 2019 ai 275,6 milioni del 31 dicembre 2019 (dato che incorpora anche il risultato netto negativo registrato nel primo semestre 2019/2020).

Il Napoli è una delle due squadre di Serie A (l'altra è il Torino) a non avere debiti finanziari lordi; rispetto ai granata, però, ha un patrimonio netto di 145,2 milioni.