Sarugia a TMW: "Juve-Inter, il derby d'Italia che fa irritare i milanisti"

03.11.2012 19:15 di Mirko Fusi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Sarugia a TMW: "Juve-Inter, il derby d'Italia che fa irritare i milanisti"

La redazione di tuttomercatoweb.com ha contattato in esclusiva Danilo Sarugia, giornalista e opinionista per 7 Gold. L'occasione è stata utile per parlare dell'imminente sfida tra Juve e Inter, partita conosciuta universalmente come "Il derby d'Italia". Espressione, questa, che a detta di Sarugia non è molto gradita all'ambiente milanista: "Sì è il derby d'Italia, etichetta che Gianni Brera diede alla fine degli anni sessanta alla partita, parlando anche in termini retorici, che viene considerata la madre di tutte le partite. E' un'etichetta, detto curiosamente, che fa abbastanza irritare i milanisti. Etichetta che a loro non piace, ma non si può smentire la storia che dice che questo è il derby d'Italia". Etichette a parte, di certo la sfida di questa sera dirà molto sugli equilibri del campionato, anche se in ogni caso non darà giudizi definitivi: "Per quanto riguarda la consistenza tecnica della partita certamente può essere una svolta, ma non quella decisiva perché siamo all'undicesima giornata di campionato, però può dare una grossa impronta e sviluppo al campionato stesso. La Juventus ha quattro punti più dell'Inter e se vincesse andrebbe a sette che non sono tanti dovendo giocare più di tre quarti del campionato, ma neanche pochi. Entrambe le squadre sono in salute e forse l'Inter lo è di più e questa sarebbe stata una cosa impensabile fino a qualche tempo fa". Infine un commento sui rapporti tra le due società, che forse dopo il recente gesto di Andrea Agnelli si sono distesi: "L'altro ieri Andrea Agnelli ha chiamato Moratti, un gesto di grande eleganza e sportività, invitandolo allo Juventus Stadium, tutti sappiamo che il dottor Moratti non segue mai la squadra in trasferta, se non in casi eccezionali".