Repubblica Torino - Chiappero (legale Appendino): "Rispettiamo sentenze, ma questa la accettiamo a fatica. Nessuna responsabilità deve ricadere su un sindaco in questi casi"

28.01.2021 09:10 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Repubblica Torino - Chiappero (legale Appendino): "Rispettiamo sentenze, ma questa la accettiamo a fatica. Nessuna responsabilità deve ricadere su un sindaco in questi casi"

Per la sindaca di Torino Chiara Appendino pena di un anno e mezzo dopo il rito abbreviato per omicidio colposo, disastro e lesionii. Questa la sentenza in merito a quanto accadde nel capoluogo piemontese la sera del 3 giugno 2017, durante la proiezione su maxischermo della finalissima di Champions League: una serie di ondate di panico tra la folla portarono a 1.600 feriti e in seguito alla morte di due donne a causa delle lesioni subite. 

Il difensore di Appendino, l’avvocato Luigi Chiappero, ha commentato: "Rispettiamo le sentenze, ma questa situazione la accettiamo a fatica, perché la sindaca ha dato patrocinio a un evento, punto - le parole del legale riportate da La Repubblica Torino -. Ci sono responsabilità vere e altre di posizione, che non sono di ordine penalistico. Non capisco la corsa a voler fare il sindaco, un mestiere pericoloso — aggiunge il penalista — Non è giusto che un fatto imprevedibile debba essere pagato da chi ha deciso con un atto politico che la manifestazione si potesse fare. Per me nessuna responsabilità deve ricadere su un sindaco in questi casi".