Pagliari a TMW Radio: "Eriksen all'Inter non riduce gap con la Juve. Emre Can? Se arriva proposta giusta va via"

24.01.2020 19:50 di Simone Dinoi Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Bettucci
Pagliari a TMW Radio: "Eriksen all'Inter non riduce gap con la Juve. Emre Can? Se arriva proposta giusta va via"

Il procuratore Silvio Pagliari ha parlato di mercato a TMW Radio, durante Stadio Aperto. Ecco le sue parole:

Raccontaci l'operazione Czyborra:
"E' stato fatto scouting, l'Atalanta è sempre presente in certi campionati. Hanno seguito il giocatore e hanno anticipato di sei mesi tante squadre. La trattativa è iniziata a settembre. L'ha avvicinato 7-8 volte, loro lavorano in maniera dettagliata. Bisogna fargli i complimenti". 

Può ripercorrere le orme di Gosens?
"Hanno caratteristiche simili. Sono giocatori tutta-fascia, la scelta è ricaduta anche su bergamo perché sulla panchina c'è chi ci sa fare. Gli ho detto di ascoltare Gasperini, che è uno dei migliori allenatori italiani in circolazione".

Che ne pensi di Eriksen all'Inter?
"E' un bel colpo, va a completare la batteria di centrocampo. Manca uno con le sue caratteristiche. Si troverà bene in Italia e troverà un grande allenatore. E' stata una grande operazione di mercato, anche lì hanno anticipato tante concorrenti".

Così riduce il gap con la Juve?
"No, perché otto scudetti non li puoi concedere. La Juve è la Juve, sta rincorrendo ora l'Inter, ma vedo gli stessi meccanismi che hanno avuto alla Juve. Ne vedremo delle belle nei prossimi campionati. Si giocheranno lo scudetto per diversi anni. Quest'anno poi dipenderà anche dalla Champions della Juve".

Mi commenti questo mercato di gennaio in Italia?
"Ormai non è più un mercato di riparazione ma un altro mercato. Tante squadre stanno spendendo. Sento tante critiche a De Laurentiis, ma ha cacciato tanti soldi fuori. Ho visto tanti assestamenti in diverse società". 

Un pensiero sulla lotta per la salvezza:
"Una volta le piccole non si permettevano di acquisti con prezzi da 11-15 milioni, come hanno fatto Cagliari o Sassuolo. Le piccole dovranno fare qualcosa anche ora per raggiungere l'obiettivo. Le squadre che possono retrocedere devono muoversi. Dopo Neymar i numeri sono diventati totalmente diversi".

Emre Can lo cede la Juve?
"Se arriva la proposta giusta sì. E' anche fuori dalla lista Champions. Io stravedo per lui, ma se arriva l'offerta giusta, è giusto che vada via".