Matri su Pogba: "Sembrava un cestista, oggi non credo che sarebbe tornato ai suoi livelli"

03.03.2024 17:00 di Marta Salmoiraghi Twitter:    vedi letture
Matri su Pogba: "Sembrava un cestista, oggi non credo che sarebbe tornato ai suoi livelli"
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

L'ex calciatore bianconero Alessandro Matri ha commentato la lunga squalifica per doping del centrocampista della Juventus Paul Pogba. 

Ecco le sue dichiarazioni riportate dai colleghi di TMW: 

"Per me, è stato il primo atleta straordinario. Aveva la grazia e la potenza di un giocatore di basket, una combinazione di abilità raramente vista in quell'epoca. Ha fatto davvero fatica durante il periodo di Mourinho al Manchester United. I 100 milioni di sterline spesi per riportarlo indietro hanno causato molte polemiche a Manchester. Mourinho lo ha trattato in modo simile a come ha trattato Pellegrini, facendolo inizialmente sentire importante e poi entrando in conflitto con lui. Parlavo con Pogba, e tornare al Manchester United e riconquistare la sua gente era il suo sogno."

Matri ha poi aggiunto: "Non era pronto a essere messo in discussione da un allenatore così importante. Può apparire un giocatore di grande personalità, ma in realtà è molto giocherellone. Non parlo di personalità calcistica: finché gioca a pallone domina, ma se viene messo in discussione soffre perché è un ragazzo sensibile. Parlando di oggi, nonostante i vari problemi, penso che non sarebbe tornato ai suoi livelli. Non è detto che un giocatore, anche se è un campione, possa reggere il confronto con un allenatore importante come Mourinho che l'ha messo contro la piazza."