Marino: "Juve forte su Rabiot. Lasciamo lavorare Marotta, per l'Inter futuro roseo"

21.05.2019 19:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Marino: "Juve forte su Rabiot. Lasciamo lavorare Marotta, per l'Inter futuro roseo"

L'ex dg dell'Atalanta Pierpaolo Marino ha parlato a Radio Sportiva. Ecco le sue considerazioni:

 

Sull'addio di Nesta a Perugia: "Come capacità e personalità penso che Nesta possa avere un'opportunità in A, magari non immediata. Penso che debba guadagnarsela con una promozione dalla B".

 

Sull'Inter: "La squadra ha un futuro roseo nel medio periodo. La proprietà è solida, ha potuto pagare lo scotto del noviziato. Non mi allarma l'addio di Sabatini, è arrivato un AD come Marotta con una visione complessiva della società. Deve avere tempo di progettare".

 

Su Pjanic: "Lui è stato adattato nel ruolo che ha dato Allegri, è un rifinitore. Penso che la Juve sia molto forte su Rabiot e se lo sta trattando vuol dire che sta cercando un centrocampista".

 

Sull'Udinese: "Non penso che i Pozzo decidano di vendere l'Udinese. Hanno grande amore per il calcio e hanno questo club nel sangue. Se dovessero cedere penserei più al Watford che non al club friulano".

 

Sulla zona retrocessione: "A livello di classifica e scontri diretti la Fiorentina è avvantaggiata, ma la classifica avulsa può penalizzarla. In più gioca in casa e può permettersi di perdere se gli altri risultati saranno favorevoli. Moralmente è quella che sta peggio".

 

Sull'annata del Bologna: "I felsinei hanno reso al di sotto delle proprie possibilità con Inzaghi, che forse non ha avuto empatia con la squadra. Va riconosciuto merito a Mihajlovic di aver dato una sferzata a una squadra già retrocessa portandola alla meritata salvezza".