Maniero: "Tra Higuain e Milik prendo sempre il Pipita. La Juve ha già il suo Benzema"

01.07.2020 20:30 di Simone Dinoi Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Maniero: "Tra Higuain e Milik prendo sempre il Pipita. La Juve ha già il suo Benzema"

Filippo Maniero, ex attaccante ed oggi allenatore, ha parlato ai microfoni di TMW Radio.

Come lo vede il duello Lazio-Juventus?
"A livello di organico secondo me c'è un po' di differenza, e la Lazio sta facendo qualcosa di incredibile. Ieri è andata sotto, e recuperare di questo periodo non è semplice. Anche giocando male, con poca brillantezza, trova sempre il modo per infastidire gli avversari e arrivare al gol in ogni partita. Penso che il duello per lo Scudetto sia racchiuso tra queste due squadre, visto che l'Inter balbetta un po'. La partita di Torino sarà quella chiave, specie se dovesse vincere la Juve. Dovesse farlo la Lazio, sarà lotta fino all'ultima giornata".

Si aspettava di più dall'Inter?
"Secondo me la sconfitta a Torino ha ridimensionato il loro essere l'anti-Juve. Al di là del risultato, hanno ricevuto una lezione di calcio senza quasi mai essere pericolosi o tirare in porta. Il risultato non è mai stato in discussione. Fino a quella partita là era a giocarsi lo Scudetto con Juventus e Lazio, in questo periodo invece si è allontanata e penso farà fatica a rientrare".

Uno come Milik può aiutare Ronaldo?
"Il "Benzema" secondo me però ce l'hanno in casa, ed è Higuain. Ha sempre segnato tanti gol in carriera, e anche alla Juventus mi sembra abbia fatto il suo dovere. Higuain è il centravanti che ognuno vorrebbe avere, quello che libera gli spazi ai compagni: non capisco perché non giochi. Tra Milik e Higuain, però, scelgo tutta la vita quest'ultimo: è più realizzatore ed è tra i migliori attaccanti al mondo. Non capisco la smania della società di andare a cercare un attaccante, Sarri l'ha avuto al Napoli e voluto pure al Chelsea. Magari non si trova o vuole andare via, ma se vedo la rosa il Milik della situazione ce l'ho in casa".