LIVE TJ - BONUCCI: "La Champions è un nostro obiettivo"

17.09.2019 20:00 di Camillo Demichelis Twitter:    Vedi letture
LIVE TJ - BONUCCI: "La Champions è un nostro obiettivo"

Leonardo Bonucci ha parlato ai microfoni di Alessandro Alciato di Sky Sport. Ecco le sue parole riportate da TuttoJuve.com: 

In quali condizioni la Juventus arriva a Madrid anche a livello di testa?

"Si sappiamo che a Firenze dovevamo e potevamo fare di più. Però le partite dopo la nazionale sono sempre un'incognita e tanti giocatori venivano da viaggi lunghi. Quindi una squadra con grande carattere ha portato a casa un punto a Firenze e non quanti lo avrebbero portato a casa. Oggi arriviamo qui con la consapevolezza di iniziare un grande percorso e con grande entusiasmo, positività ed energia e domani sera sarà difficile dal punto di vista dell'agonismo perché l'Atletico soprattutto in casa è aiutato dai tifosi e tira fuori sempre qualcosa in più. Noi dovremo essere bravi a prendere subito in mano la partita è a comandare il gioco dal primo all'ultimo minuto". 

Cos'è la Champions per Juve?

"È una competizione lunga. Quindi come tutte le competizioni lunghe ci sono periodi in cui stai meglio fisicamente e mentalmente e altre un po' meno nel corso di questi anni abbiamo imparato a gestire questi momenti della stagione. Però credo che come gli altri questo è uno degli obiettivi della stagione, aspettando anche la Supercoppa italiana, giochiamola con entusiasmo, con voglia e poi come ho detto è un obiettivo e siamo tra le favorite. E sicuramente non ci nascondiamo, però ci sono tante componenti che poi ti portano ad alzare la coppa in finale. Il Liverpool lo scorso anno è stata una grande squadra che ha saputo combattere però è stato anche fortunato è un pizzico di fortuna serve sempre". 

Cosa state facendo per aiutare de Ligt e quanto tempo ci vorrà per vedere la Juve di Sarri?

"Io credo che Matthijs si sta adattando alla grande al campionato e alla pressione che ti mette la maglia della Juventus. È un ragazzo giovane che ha cambiato cultura, lingua e modo di giocare quindi serve solo dargli del tempo e noi abbiamo grande stima per lui perché è un grande giocatore. Ha le basi per poter diventare uno dei miglior è in questo la Juventis è fortunata perchè ha fatto degli acquisti mirati in previsione futura con De Ligt, Demiral e lo stesso Rugani che è rimasto qua con noi. Quindi diamoci del tempo perché i meccanismi del mister hanno bisogno di prove su prove in allenamento e di partite nelle gambe per mettere insieme tutti i meccanismi che poi come dice il mister ci faranno diventare la squadra più forte del mondo"