Juventus.com - Juve-Udinese, correva l'anno...

14.01.2020 12:50 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
Juventus.com - Juve-Udinese, correva l'anno...

Una netta vittoria al Delle Alpi: Juventus-Udinese si è giocata solo una volta in Coppa Italia nella stagione 1991-92. Una gara dominata dai padroni di casa, 7 giorni dopo lo 0-0 maturato in Friuli.

IL RITORNO DEL TRAP

Coppa Italia 1991-92: la formula prevede una serie di scontri a eliminazione diretta con andata e ritorno. Il cammino è più lungo di quanto preveda la struttura della manifestazione negli ultimi anni: si parte dai sedicesimi di finale. La Juventus è chiamata ad affrontare l'Udinese, guidata da Franco Scoglio, mister innovativo che in provincia genera entusiasmo anche per le sue doti caratteriali. Sulla panchina della Juventus c'è invece un graditissimo ritorno: dopo 5 anni di assenza torna Giovanni Trapattoni e la curiosità è molta. Si gioca 3 giorni dopo il debutto in campionato, che ha visto i bianconeri debuttare in casa contro la Fiorentina, sconfitta per 1-0 grazie a un colpo di testa di Pierluigi Casiraghi.

Per la Coppa Italia, i cambi di formazione decisi dal Trap sono alquanto limitati. Unica variazione: dentro Roberto Galia, fuori il match-winner di 3 giorni prima. Per il resto impianto confermato, non era epoca di rotazioni accentuate.

LA PARTITA

La Juve di mercoledì 4 settembre piace. Appare una squadra equilibrata, lontana da quegli sbalzi umorali che ne hanno caratterizzato la gestione precedente di Gigi Maifredi. Potrebbe passare al minuto 36 del primo tempo su calcio di rigore, ma Roberto Baggio si fa ipnotizzare da Giuliani: per il campione bianconero è il primo errore dagli 11 metri dopo 12 trasformazioni consecutive. Poco male: prima di andare al riposo, Giancarlo Marocchi sblocca il risultato con un bel tuffo di testa su cross di Gigi De Agostini.

Ancora di testa arriva il raddoppio all'ottavo della ripresa. Ne è autore Baggio, che riscatta l'errore del primo tempo regalando momenti di calcio spettacolo che ottengono consensi dal pubblico. Infine, subentrato a Totò Schillaci, Casiraghi firma il 3-0 ed anche lui – specialista nel gioco aereo – la rete arriva con un preciso colpo di testa ispirato da un suggerimento di Angelo Alessio.

IL CAMMINO IN COPPA

Juventus-Udinese è la prima tappa di un cammino che porterà la Juventus alla finale di Coppa Italia, due anni dopo la vittoria ottenuta dalla squadra diretta da Dino Zoff ai danni del Milan di Arrigo Sacchi. Un percorso importante quello del 1991-92, con i bianconeri bravi ad eliminare l'Atalanta, l'Inter (successo sia a Torino che a Milano) e il Milan. Nell'ultimo atto, non basta alla Juve sconfiggere 1-0 il Parma al Delle Alpi, al ritorno gli emiliani riescono a rovesciare il risultato e il verdetto