Juventus.com - Juve-Bologna: l'analisi dell'azione chiave

20.10.2019 19:45 di Giovanni Spinazzola Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Juventus.com - Juve-Bologna: l'analisi dell'azione chiave

L'analisi tattica della rete di Miralem Pjanic

Vittoria di misura per la Juventus sul Bologna all’Allianz Stadium. I bianconeri rischiano nel finale, ma dominano tutta la partita nonostante siano raggiunti nel primo tempo sull’1 a 1 dagli ospiti.  Il gol di Pjanic, decisivo, seppur rocambolesco, nasce da un atteggiamento più aggressivo mostrato dalla Juventus nella ripresa.

Nel secondo tempo i padroni di casa alzano il ritmo per cercare il gol del nuovo vantaggio: il baricentro della squadra è decisamente alto e il recupero palla avviene quasi sempre nella metà campo rossoblù.

In occasione del gol di Pjanic sicuramente la difesa del Bologna sbaglia nell’uscita, ma l’aggressività dei bianconeri ha un ruolo determinante.

Prima Pjanic, sulla corta respinta della difesa avversaria, si avventa sulla palla e prova la conclusione. Una serie di rimpalli ne ostacolano la traiettoria. Il bosniaco ed Higuain però non demordono: attaccano i giocatori rossoblù sulla palla sporca in area del Bologna per impedire la costruzione dell’azione e cercare il recupero immediato. Soriano, pressato, è obbligato ad un avventato retropassaggio. Ronaldo, veloce si impossessa della palla e la sua immediata conclusione viene ribattuta. Ancora una volta è un giocatore della Juventus ad arrivare prima sulla palla: Miralem Pjanic tira con grande precisione nell’angolino basso sulla sinistra di Skorupski.

Un’azione  apparentemente fortunosa, è invece la conseguenza di un atteggiamento aggressivo, del pressing alto e di una maggior reattività da parte dei giocatori di Maurizio Sarri.