Juventus-Torino, top 5 goals: da Platini a Cuadrado, passando per Dybala e Ronaldo

04.12.2020 15:10 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
Juventus-Torino, top 5 goals: da Platini a Cuadrado, passando per Dybala e Ronaldo
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Juventus-Torino ha una ricca tradizione di gol bianconeri. Si fanno ricordare per bellezza, importanza sul risultato, momento nel quale sono stati realizzati, situazione di classifica del campionato. Ve ne proponiamo alcuni, ricordando che il calciatore che ne ha realizzati di più è Giampiero Boniperti, considerando il derby un unicum che accomuna le gare in casa con quelle in trasferta.

2019-20 PAULO DYBALA

Un gol di Dybala alla Paulo Dybala. La rete che stappa l'ultimo Juventus-Torino, giocato all'Allianz Stadium a porte chiuse perché si è già nella ripresa post-Covid, vede l'argentino andare immediatamente in rete con un'azione tipicamente sua. Il numero 10 bianconero è perfetto nello sterzare in area e trovare il tempo per la battuta, facendo saltare la difesa granata. Si oppone solo Izzo, che però devia il tiro della Joya quel tanto che basta per complicare ulteriormente il possibile intervento di Sirigu. Un avvio decisamente positivo per la Signora, che vincerà la sfida col secco punteggio di 4-1.

2018-19 CRISTIANO RONALDO

Cristiano Ronaldo torna a centrocampo, ha voglia di riprendere subito il gioco dopo la sua ennesima prodezza, mentre gli avversari sembrano accusare il colpo. Mancano 6 minuti al novantesimo e sfuma così il sogno granata di vincere per la prima volta all'Allianz Stadium. Il portoghese pareggia la rete di Lukic con un capolavoro ad alta quota: sul cross di Spinazzola effettua uno stacco straordinario per colpire di testa. Anche all'andata, nella sua prima stracittadina in Italia, CR7 aveva colpito, in quel caso con un tiro dal dischetto che è valso la conquista dei 3 punti.

2017-18 ALEX SANDRO

Due gol per tempo, una netta superiorità. Il derby del 2017-18 vede la formazione di Massimiliano Allegri trionfare su quella di Sinisa Mihajlovic con una prestazione praticamente perfetta. Nella ripresa, a indirizzare definitivamente l'incontro a favore dei padroni di casa, c'è il 3-0 firmato da Alex Sandro. Corner di Miralem Pjanic indirizzato sul primo palo, deviazione di testa del brasiliano che anticipa la difesa granata. Particolare non trascurabile per cogliere appieno il significato del derby: si gioca alla sesta giornata e la Juve vi arriva forte di 5 vittorie consecutive.

2015-16 JUAN CUADRADO

La rete di Andrea Pirlo, nel derby del 2014-15, è assolutamente unica per capacità di esecuzione, istante in cui il tiro della vittoria viene scoccato (a 4 secondi dal termine), esaltazione dello Stadium. Una sensazione unica, si pensa quella sera. E invece, con qualche differenza, la si riproduce anche l'anno dopo: sullo stesso punteggio di 1-1, Juan Cuadrado infila il pallone in rete e ci finisce lui stesso sullo slancio. La vittoria scuote la Signora, ancora sotto shock per un inizio di campionato che la confina nella parte destra della classifica. Il derby dà il via a una sequenza di successi che toccherà 15 gare di fila.

1983-84 MICHEL PLATINI

Un Juventus-Torino memorabile dei tanti giocati al Comunale è quello del ritorno del campionato 1983-84. All'epoca non si usava il termine ribaltone, molto in voga oggi, ma quello a cui si assiste in quel pomeriggio è esattamente questo ed è tra i più felici vissuti dal tifo bianconero in un derby. Il Toro passa in vantaggio al decimo della ripresa. A quel punto si scatena Michel Platini. Segna l'1-1 con un colpo di testa che anticipa Danova e sfrutta un cross calibrato da Paolo Rossi (nella foto). Poi, il 2-1, non può che arrivare da un suo calcio di punizione, la firma di Le Roi.