Juve da Scudetto? Che scontro a Pressing, Biasin: "Giocatori forti, non tutti meriti di Allegri". Zazzaroni replica: "Miracoli con Cambiaso e Gatti"

04.12.2023 13:20 di Rosa Doro Twitter:    vedi letture
Juve da Scudetto? Che scontro a Pressing, Biasin: "Giocatori forti, non tutti meriti di Allegri". Zazzaroni replica: "Miracoli con Cambiaso e Gatti"
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Nel corso di Pressing su Italia Uno, si è acceso un caldo dibattito tra Fabrizio Biasin e Ivan Zazzaroni sulle possibilità Scudetto della Juventus. Biasin infatti ha detto: "La Juventus può vincere lo scudetto solo se lo perde l'Inter? No, Per me continuare a pensare che la Juventus non abbia le possibilità di dare fastidio all'Inter quando l'anno scorso ha fatto gli stessi punti pur giocando male e quest'anno sta facendo vedere di essere squadra significa sminuire i giocatori della Juventus e fare credere che sia solo un miracolo dell'allenatore. I giocatori della Juventus sono forti, Vlahovic è forte, Bremer è uno dei centrali più forti che ci sono, Szczesny è uno dei portieri più forti d'Europa, Danilo gioca nel Brasile, Rabiot è finalista dei Mondiali, Chiesa è il miglior giocatore italiano, Kostic lo vorrei nell'Inter e potrei continuare. Gli altri invece vogliono fare credere che i meriti siano tutti di Allegri. Continuiamo a dire da agosto le stesse cose ma si fa un torto ai giocatori se si continua a dire che sono scarsi".

Non era dello stesso avviso però Ivan Zazzaroni che ha replicato: "Secondo me non può bastare per lo Scudetto, anzi stanno facendo miracoli. L'Inter ha molte più soluzioni. Giocatori della Juventus forti? Ma giocano con Cambiaso, Nicolussi Caviglia e Gatti, Vlahovic contro il Monza ha fatto ridere. Juve senza coppe? Allegri ha vinto cinque Scudetti consecutivi, 4 Coppe Italia e fatto due finali di Champions in questi anni, parlare dell'assenza delle coppe è un gioco divertente ma ha vinto 11 titoli in cinque anni con una squadra certamente più forte ma senza dubbio e non sto dicendo che Allegri è un fenomeno e Inzaghi no, anzi è bravissimo ed è cresciuto ma ha anche una squadra più forte e gioca un calcio migliore, Allegri gioca un calcio peggiore indubbiamente, concreto e sta ottenendo il massimo da giocatori che stanno dando il massimo".