Il Giornale - Perchè la Juve ha ragione: regole, non arroganza

05.10.2020 09:00 di Redazione TuttoJuve Twitter:    vedi letture
Il Giornale - Perchè la Juve ha ragione: regole, non arroganza
TuttoJuve.com
© foto di Alessandro Garofalo/Image Sport

Riccardo Signori, nel suo editoriale per Il Giornale, si schiera dalla parte della Juventus: "Non c’è mai stato un rigore più onesto e giustificato di quello concesso alla Juve in questa domenica di calcio mandato al macero - scrive il giornalista -. Il rigore, ovviamente virtuale per chi non volesse capire, è quello che Napoli con Asl collegate e il Napoli hanno concesso ai bianconeri. È stato francamente indecente leggere tanto becerume di pensieri contro un club che ha presentato in campo la squadra: come regolamento comanda. E dimostra l’irrimediabile propensione italiana al “chissenefrega” dei regolamenti. Il caso è chiaro per chi conosca il calcio: se la Juve non si presentava in campo, sua sponte, avrebbe rischiato la sconfitta a tavolino. Atto dovuto, anzi imposto da una storia di campionato che dura da oltre 100 anni. Qualcuno ha scambiato per “arroganza” la comunicazione ufficiale bianconera, quando invece era solo il modo per mettere al riparo squadra e club da altro tipo di speculazioni: non ultime quelle di un accordo fra presidenti per non giocare (...)"