Di Napoli: "La Juve rimane la squadra da battere"

22.10.2021 17:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    vedi letture
Di Napoli: "La Juve rimane la squadra da battere"

L'ex attaccante e tecnico Arturo Di Napoli è intervenuto nel corso di Maracanà, trasmissione di TMW Radio, per parlare di Lazio e Napoli.

Lazio, Sarri ha chiarito sul fatto se Luis Alberto e Milinkovic-Savic possono giocare insieme. E ha detto di no:
"Il cambio di modulo ha penalizzato di sicuro i due calciatori. Sono due giocatori che hanno le stesse qualità e la fase difensiva la fanno poco. E' normale che in fase difensiva abbiano meno di altri, ma è nelle loro caratteristiche. Se li vuoi far giocare insieme devi avere un centrocampo che ti supporta. Credo stia trovando una quadra, sono ancora discontinui, ci vorrà tempo. Magari potranno giocare insieme quando la condizione sarà migliore".

Luis Alberto va ceduto per un giocatore più funzionale?
"I giocatori forti cerco di tenerli il più possibile, ma sono obiettivo e dico che vanno presi giocatori funzionali al gioco del tecnico. E' difficile rinunciare a uno di qualità, poi magari rafforzi un'altra squadra. Io farei di tutto per trattenerlo".

Napoli che gira alla grande anche in Coppa:
"Io ho sempre detto che i giocatori del Napoli sono adatti alla mentalità e al gioco che Spalletti vuole esprimere. Non mi sorprende questo andamento, Spalletti fa giocare le squadre molto bene e ottiene risultati. Ha trovato a Napoli tutti gli elementi giusti per esaltare il suo gioco. Il campionato comunque è molto lungo e la Juventus rimane la squadra da battere".

Juve favorita quindi con l'Inter?
"Oggi credo che la Juve abbia trovato la quadra, Allegri ci ha fatto vedere sempre una squadra non bella ma pragmatica. E gli ultimi risultati dicono che è sempre equilibrata, il primo principio è non prendere gol".