Di Marzio: "Juve, che delusione. Squadra in campo senza criterio"

28.09.2020 16:20 di Giovanni Spinazzola Twitter:    Vedi letture
Di Marzio: "Juve, che delusione. Squadra in campo senza criterio"

L'ex allenatore Gianni Di Marzio, ai microfoni di TMW Radio, ha parlato anche di Juve. 

Un pensiero sull'ultimo turno:
"Sono rimasto molto deluso dalla Juventus. La notizia del giorno è questa. E' una squadra confusionaria, disegnata male. Non condivido questa linea a tre con difensori non veloci, manca un regista davanti alla difesa. Ho visto giocatori fuori ruolo. Kulusevski non può giocare da esterno. McKennie e Rabiot non mi hanno convinto. Era una squadra messa in campo senza un minimo di criterio. Non mi sono piaciuti i cambi. Il Napoli ha vinto con un Genoa disarmante, non si può fare la linea a tre dietro contro gente simile. Mi complimento con il Milan, che continua nella striscia positiva, e con la Roma, che meritava qualcosa in più contro la Juve".

Pirlo già da bocciare?
"Non dobbiamo condannare Pirlo, ma ha messo una squadra senza senso. Giocatori fuori ruolo, come Cuadrado a sinistra, Kulusevski a destra. E' stata fatta una squadra non so con che criterio".

La Juve può fare il tipo di calcio che vuole Pirlo?
"Ronaldo ha detto che si diverte di più ma questa Juve non ha fatto un tiro in porta. In 10 contro 11 hanno tirato fuori l'anima Juve che nessuno mette in dubbio. Per quel calcio serve un play basso. Non si può fare a meno di Arthur. La linea difensiva a tre con Bonucci, Chiellini e Danilo non può essere schierata così. Serve una linea a quattro e non troppo alta, anzi. Manca di velocità".

Napoli a valanga, dove può arrivare?
"Se vuole puntare allo Scudetto, e può farlo, serve un esterno basso a sinistra, visto che non hanno molta fiducia in Mario Rui. E anche un centrocampista che faccia da filtro con la linea difensiva".


Maracanà con Marco Piccari e Cinzia Santangeli Ospiti: Paolo De Paola, Gianni Di Marzio, Daniele Garbo