De Paola: "Juve, gara indecente a Udine. Agnelli resta, Pirlo no. E sulle proteste di Paratici..."

04.05.2021 13:50 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
De Paola: "Juve, gara indecente a Udine. Agnelli resta, Pirlo no. E sulle proteste di Paratici..."
TuttoJuve.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo, Paolo De Paola ha parlato di alcuni temi riguardanti la Juventus: “Paratici non ha condizionato Chiffi, ma ha fatto l’ennesima brutta figura della stagione, non essendo in distinta e non potendo trovarsi davanti agli spogliatoi al termine del primo tempo. Siamo lontani dallo stile Juve dell’avvocato Gianni Agnelli, come dimostrano anche i festeggiamenti eccessivi per una vittoria così stentata contro l’Udinese. Se la Juve batte il Milan, i bianconeri, il Napoli e l’Atalanta diventano le favorite per la qualificazione in Champions League, ma, in caso di pareggio, il discorso si complicherebbe incredibilmente. L’errore di Fabbri è evidente e può essere decisivo nella corsa Champions. Credo che non si debba essere così schematici davanti al VAR, c’è troppo formalismo nel suo utilizzo. Malgrado i recenti scivoloni, penso che Agnelli resterà presidente della Juve, ma dovrà rivedere le scelte compiute di recente, a partire da Pirlo. La partita di ieri contro l’Udinese è stata indecente”.